Maqui, la super bacca che depura e cura le infiammazioni

Si chiama maqui la super bacca che arriva dalla Patagonia, aiuta a ridurre le infiammazioni e depura l'organismo

Delizioso e ricco di proprietà nutritive, il maqui è la super bacca che cura le infiammazioni e depura l’organismo.

Questo frutto arriva dalla Patagonia e cresce in condizioni estreme. Ha un colore blu-violaceo, per questo viene spesso confuso con il mirtillo. Le proprietà di questa pianta sono note sin dall’antichità. I guerrieri locali infatti consideravano il maqui un frutto sacro e lo utilizzavano nelle occasioni importanti.

La bacca veniva usata per preparare il teku, una bevanda alcolica, mentre i guerrieri ne mangiavano in grandi quantità prima di prendere parte alle battaglie.

La polpa è succosa e zuccherina, ma soprattutto contiene moltissime vitamine. In particolare la vitamina E, che contrasta l’azione dei radicali liberi, e la vitamina B5, utile contro la stanchezza e lo stress.

Le proprietà di questa bacca sono innumerevoli. Grazie all’effetto depurante viene consigliata per chi è a dieta e vuole eliminare le scorie in eccesso nell’organismo. Contrasta le infiammazioni di ossa e articolazioni, bloccando l’invecchiamento precoce, inoltre protegge gli occhi, prevenendo la degenerazione maculare retinica. Agisce anche sulla pelle, rallentando la formazione di rughe e macchie della pelle, soprattutto se causate dall’esposizione alla luce solare. Infine la maqui viene consigliata in caso di colesterolo alto, perché previene la formazione delle pericolose placche di LDL.

L’unico neo? Queste bacche si trovano con difficoltà nel nostro paese, proprio perché provengono dall’altra parte del mondo. Si possono però trovare, nella forma essiccata, in alcune erboristerie o farmacia, dove sono disponibili anche prodotti a base di maqui. Potete provare la polvere solubile in acqua, da aggiungere allo yogurt e alle centrifughe, accompagnata da cereali integrali. Ottimo il succo puro che viene ottenuto dalla spremitura a freddo e ha un sapore intenso, così tanto che si può diluire con altre bevande.

L’infuso – preparato con foglie, frutti e rami – è perfetto soprattutto d’inverno per lenire le infiammazioni alla gola e tutti i sintomi del raffreddore, grazie alle proprietà analgesiche e astringenti della pianta.

Maqui, la super bacca che depura e cura le infiammazioni