Camminare fa bene: 5 motivi per farlo anche col freddo

Camminare fa bene, anche d'inverno: ecco 5 motivi per farlo con il freddo, innalzando le difese immunitarie e migliorare l'umore

Camminare fa bene, anche quando è fa freddo e la temperatura si abbassa notevolmente. Durante l’inverno è normale avere voglia di rimanere a casa, ma si tratta di un grave errore.

Concedersi una camminata di almeno 30 minuti è infatti il modo migliore non solo per rimanere in forma, ma anche per contrastare i malanni di stagione e ritrovare il buonumore. Camminare d’altronde è il modo migliore per prevenire le malattie e migliorare il proprio benessere: è uno sport low cost, non richiede una particolare preparazione e si può effettuare ovunque. Per questo motivo è adatto a tutti e gli esperti consigliano di praticarlo anche d’inverno, quando la temperatura scende, ma non il bisogno di sentirsi bene.

Se non siete ancora convinti che sia il caso di indossare sciarpa e cappello e correre fuori a camminare, ecco 5 motivi per farlo subito!

Innalza le difese immunitarie – La camminata veloce è uno dei rimedi naturali migliori per non ammalarsi. Consente di mantenersi in buona salute senza uno sforzo fisico eccessivo. Studi scientifici infatti hanno dimostrato che camminare 30 minuti al giorno contribuisce ad innalzare le difese immunitarie.

Fa bene al cervello – Camminare fa bene al cervello, stimolando la nostra produttività e creatività. Fare una passeggiata – soprattutto se nella natura – ci consente di staccare la spina, dimenticando lo stress e le attività quotidiane e ci aiuta a ritrovare il contatto con noi stessi, stimolando il pensiero creativo.

Riduce il rischio di cancro al seno – Secondo un recente studio scientifico bastano due camminate da 30 minuti al giorno per ridurre del 14% la possibilità di soffrire di cancro al seno. Camminare aiuta a prevenire le malattie e migliora la risposta immunitaria del nostro corpo.

Aiuta a perdere peso – Il modo migliore per perdere peso è quello di fare una camminata al giorno di 30 minuti. Basta questa semplice attività fisica per riattivare il metabolismo e favorire il calo di peso.

Migliora l’umore – Lo stress quotidiano spesso non ci dà tregua rendendoci sempre più affaticati e nervosi. La soluzione è prendersi un momento di pausa con una camminata: l’attività fisica infatti stimola la produzione di endorfine, rendendoci più felici e positivi.

Camminare fa bene: 5 motivi per farlo anche col freddo