Posizioni e caratteristiche del Bikram Yoga

Sempre più persone scelgono il bikram yoga come attività sportiva da praticare nel tempo libero. Scopri cos'è questa disciplina e i suoi benefici

Il bikram yoga è una particolare tipologia di yoga terapeutico, che prende il nome dal suo ideatore Bikram Choudhury. Questo insegnante di yoga nato nel 1946 sperimenta sin da bambino i numerosi benefici dello yoga, utilizzato in oriente anche per guarire patologie croniche del corpo e diversi malanni. Da questa ricerca che dura una vita nascono moltissimi esercizi e posture che formano questa disciplina ormai conosciuta in tutto il mondo. Importante è differenziare bikram yoga vs hot yoga in quanto si tratta di due discipline dello yoga simili ma differenti su alcune caratteristiche.

Questi due termini infatti sono spesso utilizzati come sinonimi ma presentano delle differenze: i due allenamenti prevedono posizioni molto simili ma ciò che cambia è la variabilità tra le lezioni e tra le posizioni. L’Hot Yoga è caratterizzato dall’impiego di temperature molto alte, da cui prende il nome, che solitamente sono tra i 30 e i 36 gradi. Oltre a questa differenza i due allenamenti sono simili in quanto prevedono entrambi l’utilizzo di musica in sottofondo e la mancanza di vincoli sull’ambiente in cui vengono praticati.

Perchè praticare il bikram yoga

Perchè praticare il bikram yoga? Quali sono i benefici di questo tipo di disciplina? Il Bikram può essere praticato da chiunque, in quanto è un’attività fisica accessibile se insegnata da un professionista. A prescindere dall’età, dalla corporatura, da quanto sia allenato il proprio corpo o dal livello di esperienza nei confronti dello yoga, questo allenamento può essere eseguito in modo molto semplice. L’accessibilità del Bikram lo rende una disciplina perfetta per esperti e principianti. I benefici del bikram yoga sono poi moltissimi e diversi tra loro. I movimenti compiuti durante le sessioni di yoga permettono innanzitutto di allungare e rafforzare i propri muscoli, allenando tutto il corpo. In una lezione è possibile così godere di un allenamento total-body.

I movimenti delle posizioni del bikram yoga fanno in modo di migliorare la circolazione sanguigna, beneficiandone così anche gli organi interni e le ghiandole. La migliore circolazione porta poi a un rilassamento del corpo, quindi a una rilassatezza del sistema nervoso. Molti degli esercizi del bikram yoga richiedono l’intera concentrazione sul proprio corpo, distraendo chi si allena dai problemi e dalla frenesia di tutti i giorni. Questa caratteristica si traduce in un rilassamento profondo e una maggiore serenità mentale. Tutto questo donerà al corpo ulteriore energia e vitalità, diventando una ricarica naturale.

Alcuni esercizi del bikram yoga

Le posizioni del bikram Yoga sono in totale 26 e possono essere praticate in una sessione di 90 minuti. Durante una lezione di questo tipo di disciplina vengono alternate le tipologie di respirazione, concentrandosi su una respirazione profonda e rilassata con il diaframma. Una lezione del bikram yoga inizia solitamente con un esercizio di respirazione, il Pranayama, che ha come obiettivo scaldare il corpo e prepararlo alle posizioni seguenti. Le diverse posizioni si concentrano sullo scaldare il corpo, riallinearlo, usufruire della compressione e migliorare l’equilibrio. Solitamente un allenamento prevede anche delle pause di rilassamento alternate con esercizi a terra dedicati all’allungamento soprattutto della colonna vertebrale, dei muscoli dorsali e dei piegamenti.

Consigli e controindicazioni

Come anticipato il bikram yoga può essere praticato da chiunque, in quanto non presenta controindicazioni particolari. Nonostante questo però se si soffre di patologie cardiache, legate alla pressione o se un ambiente caldo può portare a disagio, questo tipo di yoga potrebbe non essere quello più adatto. Tra i consigli per chi pratica le posizione del bikram yoga per la prima volta c’è quello di portare sempre con sé l’asciugamano, in modo da poggiarlo sul proprio materassino ed asciugare il sudore. Mantenersi idratati è importante per qualsiasi attività fisica, per questo è consigliabile portare con sé dell’acqua da consumare prima, durante o dopo la lezione. Infine lo yoga può portare a percepire molto caldo, per questo sono consigliabili abiti leggeri e traspiranti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Posizioni e caratteristiche del Bikram Yoga