Capelli rossi: le colorazioni di tendenza AI 22/23 per l’armocromia

Dal "Sundial Red" allo "Strawberry Brunette" i colori da provare, per chiome ramate

Foto di Malvina Berti

Malvina Berti

Beauty Editor

Beauty editor dal 2017, ha collaborato con le più importanti realtà editoriali, da Condé Nast a Hearst, passando per il gruppo RCS. Capo redattore del ClioMakeUp Blog (2017-2019) ha vinto il premio MacchiaNera Internet Awards nel 2018 come "Miglior sito di bellezza".

Levante si è appena convertita al “ginger red” mentre Sophie Turner ha riportato i suoi capelli al suo iconico rosso, che la rese famosa nella seri tv Games of Thrones. A dettare le tendenze colore capelli per l’autunno-inverno 2022/23 sono proprio loro: i capelli rossi.

Che si sia alla ricerca di un colore vibrante e acceso oppure di uno più naturale e fatato, bisogna sempre tener conto anche dell’armocromia. Per creare l’hairlook perfetto in base a tonalità della pelle e colore degli occhi. Emanuele Temperini, Technical Director di TONI&GUY Italia ce ne parla nell’intervista.

Leggi anche: Dal Nutella al Soft Brown: tutte le tendenze della stagione per i capelli castani

Tendenze capelli rossi AI 2022 2023: le nuance da provare

La tendenza dei capelli rossi è tornata. Dopo anni in cui le chiome bionde e castane hanno avuto la meglio, con la conversione di Kendall Jenner al rosso – in occasione della sfilata di Prada a febbraio 2022 – i capelli rossi sono riemersi dal letargo e diventati una vera tendenza.

A confermare il trend ci ha pensato la cantante di origini siciliane Levante, famosa per i suoi lunghissimi capelli castano scuro e che da qualche settimana si è convertita ad una tonalità rosso-ginger tendente al pesca. Ma non solo, anche l’attrice Sophie Turner – bionda naturale – ha cambiato look, riportando i suoi capelli al colore che la rese famosa, un “Chocolate Red” intenso e dalle sfumature rubino.

Prima però di cambiare drasticamente look è bene tenere in considerazione alcune nozioni di armocromia, perché per quanto il rosso sia un colore bellissimo da portare è anche uno dei più difficili da eliminare. Emanuele Temperini, Technical Director di TONI&GUY Italia ci ha aiutato a capire i colori giusti per ogni stagione.

Armocromia capelli rossi: su cosa si basa

«L’armocromia è un sistema che si basa sul principio, nel nostro caso, di realizzare un servizio tecnico in armonia con i colori del viso. Capire il sottotono della pelle è molto importante sia per scegliere la giusta nuance di make up sia per non sbagliare il colore dei capelli» inizia a spiegare il Technical Director di TONI&GUY Italia.

«Questa tecnica divide fondamentalmente le persone in quattro stagioni a seconda delle loro caratteristiche: il primo elemento da individuare è la temperatura del sottotono che può essere caldo o freddo. Poi ci sono altri elementi come il valore che può essere più o meno chiaro ed infine il contrasto più o meno alto nel mix pelle, occhi e capelli».

“Sundial Red”: i capelli rossi per la stagione primavera

«Le persone che fanno parte della stagione primavera dell’armocromia hanno essenzialmente un sottotono caldo ma pelle molto chiara. Gli occhi possono essere chiari: verdi o azzurri. Si tratta solitamente di persone rosse naturali per cui parliamo di capelli già perfetti, del rame che tutti vorrebbero.  Si può giocare con delle schiariture sempre con rilessi caldi e dorati». 

Per questa tipologia di persone il “Sundial Red” è decisamente il colore di capelli più adatto. Il motivo è semplice: è una nuance ricca di giallo al suo interno e che imita alla perfezione il rosso naturale dei capelli.

“Strawberry Red”: delicato e chiaro per la stagione estate

Una via di mezzo tra il biondo caldo e un rosso pescato, lo “Strawberry Red” crea l’equilibrio giusto all’interno delle tendenze capelli rossi, perché è la nuance perfetta per coloro che sono bionde naturali e voglio dare un twist energetico alla loro chioma. Questa tonalità infatti rappresenta uno stadio di passaggio e un’opportunità per chi vuole cambiare colore senza però stravolgere esageratamente l’hair look.

«Le persone che appartengono alla stagione estate hanno generalmente la pelle molto chiara, ma il sottotono freddo e l’intensità bassa. I colori più adatti a loro sono quelli soft, delicati e pastello. Stessa cosa vale dunque con i colori di capelli. Se devo pensare quindi ad un rosso, il colore più adatto è una colorazione rame non troppo vibrante, quasi un rosa delicato più che un rosso» continua l’esperto. 

“Chocolate Red”, il colore di capelli rossi per la stagione autunno

Le tendenze capelli rossi AI 2022 2023 non parlano però solamente di nuance chiare e a cavallo tra il rame e il biondo ma anche di tonalità intense e vibranti, dal sapore deciso e ideate per chi non ha paura di osare con i colori di capelli.

«Le persone autunno –  come dice la parola stessa – trovano l’armonia cromatica nei colori che appartengono a questa stagione. Il loro sottotono è caldo e lo stesso sono le nuance delle foglie sugli alberi, i marroni e i rossi della terra. Ma anche l’arancio combinato con il giallo ocra, tutti colori e sfumature che altri incarnati difficilmente riuscirebbero ad indossare» specifica Emanuele Temperini.

Per l’inverno 2023 spazio anche alle tonalità più scure e intese, come il “Chocolate Red” una particolare sfumatura di rosso che si fonde con il castano cioccolato arricchendolo però di sfumature rubino, luminose e tridimenzionali, ideale proprio per chi appartiene a questa stagione.

“Purple Red”, il rosso freddo per la stagione inverno

Spesso sconsigliata come tinta per capelli alle persone appartenenti alla stagione inverno, quest’anno il rosso trova una nuova declinazione che sfuma delicatamente nel viola, creando una tonalità dal retaggio punk-rock ideale per chi vuole sfoggiare un look che non passa inosservato.

Ideale per i tagli medi, come caschetti e long bob, il “Purple Red” ricorda leggermente il color melanzana ma lo reinterpreta in chiave 2.0 e gli dona maggior dinamismo.

«Le persone inverno hanno un sottotono di pelle freddo che può essere però anche olivastro quindi con valori più scuri rispetto all’estate. Oppure pallido e roseo ma sempre freddo. Il rosso normalmente è considerato un colore di capelli caldo ma in realtà tutte le tinture possono avere modificate al fine di avere un sottotono freddo. 

I colori che lavorano meglio in armonia con questa tipologia di persone, sono i colori ispirati al freddo e alle lande innevate e che rimandano ai colori delle bacche invernali. Quindi, se dobbiamo immaginare dei colori di capelli che saranno dei rossi freddi, possiamo puntare sul rosso-agrifoglio, il rosso-magenta e appunto sul rosso-viola» conclude l’esperto.