Sunkissed look: tutto quello che devi sapere per schiarire i capelli in modo naturale

Per aggiungere dolci sfumature miele alla tua chioma è possibile ricorrere ai metodi naturali e fai da te per schiarire i capelli, basta sapere come fare.

Gaia Magenis Beauty Editor Gaia Magenis, 1987, designer per laurea e beauty editor per lavoro: appassionata di make-up, ossessionata dai rossetti. Scrivo di bellezza a 360 gradi: dai prodotti ai trend passando per il mondo dell'inclusivity.

Schiarire i capelli con il fai da te e in modo naturale è un’opzione valida e da non sottovalutare quando si ha voglia di cambiare e optare per un nuovo look ma senza ricorrere a ore e ore dal parrucchiere e, soprattutto, senza rovinarli. Aggiungere qualche sfumatura più leggera, alleggerire le tonalità più scure e sfruttare il face framing per definire e sottolineare i tratti del viso: grazie alle ciocche più chiare, infatti, è possibile cambiare in modo facile e veloce.

Limone, bicarbonato, cannella, acqua ossigenata: i metodi sono così tanti e così diversi che è fondamentale provare a fare un po’ di chiarezza e capire qual è perfetto per ognuna.

Il sole

capelli biondi al sole

Banale? Probabilmente sì, ma il sole è uno degli schiarenti naturali per capelli a cui proprio non puoi e non devi rinunciare. Goditi i raggi caldi dell’estate e, nel mentre, i tuoi capelli diventeranno sempre più chiari e addolciti da sfumature date in tutto e per tutto dal sole. Merito della foto-ossidazione data dai raggi UVA/UVB che può distruggere la melanina contenuta nella fibra capillare e, di conseguenza, avverrà la schiaritura.

Questo processo, però, è valido solo per le schiariture sui capelli biondi e i capelli castani. Infatti più le chiome sono scure, brune o nere, più sarà alta la quantità di melanina e quindi più sarà difficile procedere a una schiaritura data dai raggi solari.

Ovviamente è fondamentale, prima di una esposizione prolungata, applicare un prodotto protettivo (sotto forma di olio o balsamo leave-in) per evitare l’eccessiva disidratazione ed eventuali danni provocati proprio dai raggi solari. Una sorta di SPF pensata ad hoc per i capelli.

Con la camomilla

camomilla per capelli

Sicuramente ne avrai già sentito parlare, ma schiarire i capelli con la camomilla è un metodo naturale  molto usato in passato e che, ancora oggi, può essere utilizzato sulle chiome naturali e non colorate. Per farlo ti basterà seguire una piccola ricetta fai da te da provare subito. Un piccolo rimedio della nonna assolutamente non nocivo e senza rovinare i capelli, anzi, aggiungerai principi attivi e nutrienti per la tua chioma.

Ti basterà un semplice decotto di camomilla, che puoi acquistare in erboristeria e poi conservare per qualche giorno in frigorifero, imbibire un pad di cotone e passarlo su tutti i capelli dopo averli detersi, idratati e lasciati asciugare all’aria. Fatto questo, raccoglili e avvolgili prima con una cuffia da doccia e poi con un asciugamano asciutto in modo da generare un leggero calore e attivare il processo. Dopo massimo 1 ora elimina il tutto con un risciacquo freddo senza detergente e lascia asciugare i capelli in un panno di microfibra e senza usare fonti di calore.

Ovviamente questo è un processo particolarmente lungo e, per vedere i primi risultati, potrebbe volerci un mese o anche di più.

Con la cannella

stecche cannellaTra i prodotti naturali che si possono utilizzare per schiarire i capelli rientra anche la cannella che, abbinata a miele e limone produce perossido di idrogeno, fondamentale per schiarire i capelli. Da non sottovalutare, però, il risultato finale che schiarirà i capelli ma li farà virare su tonalità più ramate e rossastre.

Per farlo ti baserà creare una miscela (che dovrà riposare mezz’ora) di 240ml di miele e altrettanti del tuo solito balsamo, 1 cucchiaino di succo di limone e 2 cucchiai di cannella. Applica il tutto sui capelli umidi e, con attenzione, spargi la miscela dalla cute alle punte, raccogli in uno chignon e chiudi il tutto con della pellicola o una cuffia da doccia. Dopo 4 ore, o se preferisci una notte intera, potrai procedere al lavaggio con shampoo che dovrà essere fatto con molta cura per eliminare l’impacco.

Ovviamente, essendo un trattamento naturale, potrai farlo e rifarlo tutte le volte che vuoi ma i risultati saranno molto blandi e delicati. Il processo perfetto per chi vuole un risultato graduale e appena accennato.

Con la curcuma

curcuma per capelliLa curcuma è grande alleato in cucina, ma è anche un ingrediente da non sottovalutare per pelle (come per le maschere viso fai da te) e  i capelli, specialmente se vuoi schiarirli Ovviamente è impossibile pensare di ottenere risultati sui capelli molto scuri, ma i castani chiari e le tonalità bionde potranno sfruttare il colore caratteristico di questa spezia per aggiungere sfumature calde.

Per farlo dovrai miscelare 1 cucchiaino di curcuma a 1 tazza di acqua calda, lasciare raffreddare il tutto e dare il tempo alla polvere di depositarsi sul fondo.

Fatto questo, passa quindi all’applicazione dell’acqua sui capelli, lasciandola in posa da 20 minuti fino a due ore, in base al risultato che si vuole ottenere. Sciacqua il tutto e applica il tuo abituale balsamo.

Per capire gli effetti finali, il nostro consiglio è quello di provarlo prima solo sulle punte per circa un mese in modo da non esagerare e non eccedere con le tonalità gialle.

Acqua ossigenata

Schiarire capelli acqua ossigenataCome non conoscere la schiaritura per capelli con l’acqua ossigenata? Grande trend degli anni ’90, questa metodologia si rifà alle tecniche utilizzate dai parrucchieri che mischiano preparazioni a base di ossigeno, con diversi volumi, a polveri per la decolorazione per realizzare biondi e shatush a regola d’arte.

Se una volta l’acqua ossigenata, che si può facilmente trovare nella grande distribuzione o in farmacia, veniva applicata direttamente sul capello nella speranza di non fare alcun disastro. Oggi, invece, è possibile acquistare l’acqua ossigenata al 3% per poi applicarla sui capelli. Ti consigliamo, onde evitare spiacevoli incidenti, di non farlo sui capelli già tinti o decolorati inoltre, testa sempre il trattamento su una piccola ciocca nascosta per vedere la reazione della fibra e del colore.

Il procedimento è piuttosto semplice: applica l’acqua ossigenata su un batuffolo di cotone che andrai a passare sulla ciocca. Sciacqua poi con acqua fredda e vedi il risultato ottenuto ed, eventualmente, procedi su tutti i capelli utilizzando un nebulizzatore.

Non dimenticare, dopo aver risciacquato il tutto, di applicare uno shampoo e una buona dose di balsamo che andrà a ristabilire la giusta idratazione ai tuoi capelli inariditi dal trattamento.

I prodotti per schiarire i capelli

Se non hai dimestichezza con il fai da te o hai paura di non saper miscelare le giuste quantità rischiando di rovinare i capelli nel tentativo di schiarirli. Puoi sempre optare per i prodotti ad hoc, come shampoo coloranti ad hoc ed hennè (in particolare la cassia), pensati proprio per alleggerire i colori più scuri.

Non pensare a formulazioni chimiche, sono tantissimi infatti gli shampoo, le maschere e i trattamenti per schiarire i capelli a base naturale e, per facilitarti la scelta, abbiamo selezionato i migliori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sunkissed look: tutto quello che devi sapere per schiarire i capelli i...