Capelli a caschetto: come scegliere il bob giusto per ogni viso

Tra i tagli di capelli medi più amati di sempre, il caschetto o bob è ancora un trend. Ecco i più belli

Foto di Malvina Berti

Malvina Berti

Beauty Editor

Beauty editor dal 2017, ha collaborato con le più importanti realtà editoriali, da Condé Nast a Hearst, passando per il gruppo RCS. Capo redattore del ClioMakeUp Blog (2017-2019) ha vinto il premio MacchiaNera Internet Awards nel 2018 come "Miglior sito di bellezza".

Il caschetto classico, carré (alla francese) o bob (all’inglese) è uno dei tagli per capelli medi più amati e desiderati di sempre. Famosissimo e diventato diktat per alcune celebrity – basti pensare ad Anna Wintour e Raffaella Carrà – non è facilissimo da portare, ma grazie alle sue infinite interpretazioni può essere tagliato a seconda di ogni tipo di capelli, forma del viso e soprattutto stile.

Decisamente tailor made, il bob è un taglio che si presta ad essere portato sia lungo – il classico long bob – che corto. Assolutamente di tendenza per la prossima stagione, questo hairlook può essere inoltre arricchito dalla frangia, altro must have indiscusso nel mondo dei capelli. Che sia a tendina e morbida oppure piena e decisa, quando si parla di caschetto, l’unico limite è la propria fantasia.

Capelli a caschetto: come portate il bob

Iniziamo chiedendoci: a chi sta bene il caschetto? Questo taglio di capelli medi permette di giocare con varie lunghezze e di conseguenza dando la possibilità di scegliere quella più adatta alla propria forma di viso.

I tagli medi possono infatti andare ad ingentilire o mettere in evidenza alcuni dettagli del viso, quindi prima di darci un taglio è bene tenere conto di alcuni dettagli, evitando così errori e crisi dal parrucchiere. Se ad esempio abbiamo il naso largo meglio evitare tagli razor e pari, prediligiamo quelli più scalati e morbidi. Mentre, se abbiamo un collo lungo e sottile possiamo scegliere un hairlook che metta in risalto questa parte sensuale del nostro viso.

Adorato dalle celebrity, in tantissime lo hanno scelto come loro taglio di capelli, reinterpretandolo e rendendolo iper moderno. Se qualche tempo fa, il caschetto era considerato un taglio over 50 adesso la situazione si è decisamente ribaltata, diventando uno dei tagli di capelli più amati anche dalla Gen Z.

Viso ovale: i tagli “bob” più adatti

Sebbene con il viso ovale si possano sperimentare quasi tutte le forme di bob è il long bob il taglio più adatto a questa forma di viso. Ma non solo. Essendo simmetrico e regolare, il viso ovale permette varie tipi di sperimentazioni fino ad osare anche con il caschetto cortissimo destrutturato o ipergrafico – arriva appena sotto le orecchie e permette di addolcire i lineamenti.

Dal fascino decisamente francese, questo taglio di capelli può essere impreziosito anche da un ciuffo o dalla frangia. Se i capelli sono mossi via libera agli stylingà la française romantici e sognanti, mentre chi ha i capelli lisci può sperimentare il famoso “caschetto alla Valentina” celebre (e sensuale) personaggio dei fumetti, disegnata da Crepax.

Viso squadrato: il caschetto per farlo apparire più magro

È certamente il wavy bob il caschetto più adatto a chi ha un viso squadrato. Dalla lunghezza media a caratterizzare questo hairlook è lo styling appunto mosso: le onde infatti permettono di creare movimento intorno al viso e alleggerirlo delle sue spigolosità.

Tra le celebrity che lo hanno sempre molto apprezzato c’è infatti l’attrice Emma Stone. Il suo caschetto rosso, sfoggiato mosso è l’ideale per smussare otticamente la mandibola, facendola apparire più morbida e femminile. Inoltre, un ciuffo laterale sarà perfetto per poter ottenere un aspetto più morbido, aggiungendo un sacco di movimento e di dinamismo che servirà ad ammorbidire gli angoli.

Viso lungo: più proporzionato grazie alla frangia dritta

Chi ha un viso lungo dovrebbe evitare capelli alla Raperonzolo, perché contribuiranno ad allungare ancora di più l’aspetto del volto. In questo caso è infatti fondamentale dare al viso maggior proporzione, riequilibrando i volumi grazie al taglio di capelli.

In questo caso infatti è possibile sfruttare a nostro favore il caschetto, soprattutto se impreziosito da una frangia piena e dritta che andrà a coprire parte della fronte. Assolutamente approvati il “Chin Bob” – leggermente mosso – e il “Blunt Bob” – il classico caschetto geometrico – mentre meglio evitare i caschetti con riga laterale e punte lunghe, che non andrebbero ad aiutare e peggiorerebbero la situazione.

Viso a pera e triangolare: i bob cut per sfinare la mascella

Se avete un viso a forma di pera, le linee della mascella sono generalmente piuttosto ampie. La struttura non è di per sé negativa, ma bisogna riporre un po’ di attenzione aggiuntiva per poterla valorizzare. In questo caso, se avete deciso di darci un taglio fatelo in grande stile, ovvero accorciando drasticamente i capelli e scegliendo un caschetto sopra le orecchie: ciò aiuterà a bilanciare gli angoli del volto.

Ben vengano in questo caso gli styling ricci, che con il loro movimento andranno a creare un volume maggiore, distogliendo l’attenzione dalla parte bassa del viso. Perfetti quindi i “Super Short Bob” e il “Traditional Bob” da impreziosire con un ciuffo laterale.

E chi ha il viso triangolare? In questo caso è lo “Short Bob” sfilato e destrutturato ad essere il più indicato perché arriva all’altezza del mento ma non troppo corto né troppo lungo. Attenzione però: se i capelli sono ricci, è meglio optare per un un long bob, decisamente più facile da mantenere anche a casa. 

Viso tondo: i tagli medi più consigliati

Infine, il viso tonto – che è diverso da quello ovale – segue alcune regole già viste in altre forme di viso. In questo caso infatti i tagli da evitare sono quelli che finiscono proprio sopra il mento o poco sotto il mento. Questo errore piuttosto comunque può far sembrare le facce ancora più arrotondate.

Per far sembrare il viso più magro vanno scelte le proporzioni giuste, preferendo caschetti lunghi e abbastanza voluminosi, che andranno a nascondere le rotondità del viso. Assolutamente approvati sono quindi gli “A-Line Bob” che alleggeriscono il volume del viso e lo fanno apparire più magro.

Un altro consiglio? Curare i capelli e scegliere uno styling mosso andrà ancora di più a migliorare la situazione.