Palette e sottogruppi della donna autunno nell’armocromia

Appartieni alla tipologia Autunno? Per te l'Armocromia ha pensato a colori e sfumature ben precise: scoprile tutte in questo articolo!

Come si fa a capire quali sono i colori e le sfumature da preferire per il proprio guardaroba ed il make-up per valorizzare al meglio la propria figura? Ce lo rivela l’armocromia! Si tratta di una disciplina innovativa, che si basa sull’analisi dei colori naturali di ognuno, prendendo in considerazione quattro fattori fondamentali: il sottotono, il valore cromatico, il contrasto e l’intensità. Il mix cromatico così individuato, permette una suddivisione in quattro maxi categorie: Inverno, Primavera, Autunno ed Estate. Ogni stagione Pura poi, viene affiancata a sua volta da tre sottogruppi, per un totale di 16 categorie. Hai già scoperto qual è la tua stagione in armocromia? In questo articolo ci concentreremo in particolare sulla stagione Autunno, con i suoi colori caldi e profondi, ispirati alla terra, alla caducità delle foglie e ai boschi. Scopri quali sono, in armocromia, i sottogruppi della stagione Autunno ed i colori e le nuances abbinate ad ognuno di essi.

Palette e sottogruppi della donna autunno nell’armocromia

Coloro i quali appartengono alla stagione dell’Autunno in armocromia, sono caratterizzati da un sottotono caldo, da un valore scuro, e da un’intensità e un contrasto bassi per un complesso cromatico medio-basso. La caratteristica principale di questa categoria è il colore della pelle, che tende ad essere caldo e dorato, con un sovratono tendente al giallo oppure all’ambrato o all’olivastro. In più, la pelle di un Autunno tende ad abbronzarsi con facilità e difficilmente si scotta sotto al sole. Anche il colore degli occhi è generalmente caldo, ma può altresì presentare delle sfumature fredde all’interno dell’iride, mentre per quanto riguarda il colore dei capelli, esso ha generalmente sfumature dorate o rossastre. Riassumendo quindi, chi appartiene all’autunno avrà:

  • Pelle dalle tonalità dorate, avorio, ambra, miele o pesca;
  • Presenza di lentigo rosso-brune;
  • Occhi castani, color nocciola, verde oliva oppure verde acqua;
  • Capelli biondo-dorati, rossi, castano-ramati oppure mogano;
  • Labbra pescate o color albicocca;
  • Vene verdastre;
  • Orecchie dorate o color pesca.

In base al mix cromatico, come già anticipato, è possibile dividere ulteriormente la stagione in 4 sottogruppi. Quelli dell’Autunno sono: Puro, Profondo, Caldo e Soft. Vediamo le caratteristiche di ogni sottogruppo e quali sono, secondo l’armocromia, le palette ideali per ogni tipologia di Autunno.

Armocromia: Autunno Puro o True Autumn

Quando il valore, l’intensità e il contrasto sono in equilibrio tra loro, allora si parla di Autunno Puro o Autunno Assoluto oppure, per dirla all’inglese, True Autumn. La pelle di un Autunno puro ha tonalità calde e luminose, i capelli di un biondo scuro o castano chiaro e gli occhi solitamente cerulei, verdi o castani. I tratti possono eventualmente anche essere più scuri, pur mantenendo però sempre un contrasto basso fra loro. Le caratteristiche principali di un Autunno Puro sono quindi:

  • Una temperatura neutra o calda;
  • Una profondità media;
  • Un croma basso;
  • Un contrasto medio-basso;

In armocromia, i colori più indicati per un Autunno Assoluto sono quelli smorzati, medio-scuri e neutro-caldi. Nel guardaroba di coloro che rientrano in questo sottogruppo non possono assolutamente mancare quindi colori come: il vinaccia, il verde oliva, il rosso smorzato, il marrone, il rosso mattone, il rosa salmone scuro, il verde bosco, il grigio medio-scuro tendente al caldo ed il verde ottanio. I colori assolutamente da evitare, nemici per eccellenza di un Autunno Puro sono invece: il bianco, il nero, il giallo lime, i rosa intensi, l’azzurro chiaro, il verde menta, il fucsia, il blu elettrico, il magenta e il blu notte.

Armocromia: Autunno Profondo o Deep Autumn

Le persone che presentano dei toni particolarmente scuri, un sottotono caldo e un’intensità e un contrasto bassi, rientrano nel sottogruppo di Autunno Profondo, detto anche Autunno Scuro o in inglese Deep Autumn. Nell’armocromia questa tipologia cromatica è il sottogruppo che somiglia di più all’Inverno Deep, condividendone appunto le tonalità scure come caratteristica dominante. Gli Autunno appartenenti a questa categoria infatti, possono prendere in prestito alcune nuances dalla palette cromatica dei Deep Winter, evitando però tonalità troppo fredde. La pelle di un Autunno Scuro è generalmente ambrata e calda per tutto l’anno, con labbra molto pigmentate e i capelli scuri dalle tonalità calde. Gli occhi invece hanno sempre tonalità scure come castano scuro, cioccolato o verde scuro. La principale caratteristica di questo sottogruppo dell’Autunno è quindi la profondità alta, assieme a:

  • Temperatura neutro-calda;
  • Croma medio-alto;
  • Contrasto medio alto.

Secondo l’armocromia i colori che valorizzano di più un Autunno Deep sono quelli scuri, neutro-caldi e saturi. Rientrano nella palette ideale quindi nuances come: il rosso scuro e caldo, il bordeaux caldo, il viola scuro e caldo, il color vinaccia, il marrone scuro, il verde bosco e il verde petrolio, il color melanzana e il blu tendente al verde. Sono ammessi anche colori meno scuri come il giallo senape, il verde oliva oppure il rosa scuro e tendente al caldo. Sono invece da evitare le tonalità fredde e brillanti, che andrebbero troppo in contrasto coi toni profondi di questo Autunno come il blu elettrico, il giallo lime e il fucsia, ma anche le nuances pastello come il rosa cipria, l’azzurro cielo, il verde menta o il beige chiaro, che tendono a spegnere l’incarnato.

Armocromia: Autunno Caldo o Warm Autumn

Un sottotono particolarmente caldo, un tono medio-scuro con intensità e contrasto medi sono i segni distintivi del sottogruppo Autunno Caldo o Warm Autumn. Molto simili alla Primavera Warm, dalla quale possono prendere spunto per alcuni colori, le persone appartenenti a questo gruppo hanno i colori più caldi e luminosi di tutta la macrocategoria Autunno. Coloro che appartengono a questo sottogruppo quindi hanno:

  • Temperatura calda;
  • Profondità media;
  • Croma medio-alto;
  • Contrasto medio.

In generale, la caratteristica principale dei Warm Autumn è il calore, che ricorda le tonalità delle foglie d’autunno e dei tramonti infuocati. Gli appartenenti a questo sottogruppo hanno la pelle ambrata o pescata, spesso cosparsa di lentiggini sia sul viso che sul corpo. I capelli sono di un rosso naturale molto intenso o di un castano dorato e gli occhi sono castani o verdi, con pagliuzze dorate all’interno dell’iride. I colori must have di questo sottogruppo sono molto caldi, saturi e di media profondità.

Emma Watson autunno warm

Emma Watson, un esempio di donna autunno

Rientrano nella palette ideale: il rosso pomodoro e il giallo senape, l’arancio scuro, il rosa salmone scuro, il marrone caldo, il color terracotta, il verde oliva e il verde petrolio caldo, il verde acqua scuro e caldo, il viola neutro, il color cammello, il color albicocca e le tonalità del beige. I colori freddi, in netto contrasto con le naturali tonalità calde dei Warm Autumn, sono invece assolutamente da evitare. No quindi a tonalità come: l’azzurro, il blu, il fucsia, il magenta e il violetto. Da bandire sono anche il bianco e il nero che non valorizzano assolutamente questa categoria.

Armocromia: Autunno Soft o Soft Autumn

Predominanza di colori smorzati, unitamente ad un sottotono caldo e un valore medio rappresenta il sottogruppo di Autunno Soft, anche detto Autunno Smorzato, Autunno Tenue o Soft Autumn. La delicatezza e i colori chiari, tono su tono, sono l’emblema di questa categoria, molto somigliante alla stagione Estate Soft, dalla quale può “rubare” alcune nuances. La pelle di questa categoria è molto chiara, mentre gli occhi virano dal marrone chiaro al verde oliva, con pagliuzze ambrate all’interno. I capelli invece vanno dal biondo dorato al castano medio. Riassumendo quindi, rientrano in questa categoria coloro che hanno:

  • Temperatura neutro-calda;
  • Profondità bassa;
  • Croma Basso;
  • Contrasto medio-basso.

Le tonalità delicate e smorzate, medio-chiare e neutro-calde sono quelle che valorizzano di più questo delicatissimo sottogruppo. Anche i colori più definiti come il senape e il color terracotta sono ammessi, ma a esaltare di più tutta la bellezza degli Autunno Soft sono i colori come: il terra di Siena, il verde oliva chiaro, il verde militare, il grigio caldo e chiaro, il pesca, il bianco sporco, il rosa salmone chiaro, il giallo tenue, l’azzurro polvere, il violetto caldo. Troppo aggressivi invece risultano i colori brillanti come il rosso Ferrari, il fucsia, il blu elettrico, il giallo lime, assieme alle tonalità fredde come il nero, il blu notte, il viola scuro oppure il rosso scuro. Per gli outfit, gli abbinamenti tono su tono daranno agli Autunno Soft un aspetto etereo, esaltandone tutta la delicatezza.

La stagione dai toni intensi e caldi

La stagione dell’Autunno ha forse tra i colori più belli e particolari di tutto l’anno con sfumature di arancio delle foglie secche, i marroni dei tronchi e della terra bruciata e gli intensi rossi del tramonto. Colori caldi, soffusi e accoglienti che trasmettono calore e ispirano atmosfere uniche. Se appartieni a questa stagione puoi sbizzarrirti con abbinamenti audaci, colori carichi, ma smorzati e nuances caldissime. Scegliendo i colori che rientrano nella tua palette secondo l’armocromia potrai mettere in risalto il tuo viso, valorizzando i pregi e minimizzando i difetti, in modo da far trasmettere al tuo incarnato il calore che lo caratterizza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Palette e sottogruppi della donna autunno nell’armocromia