Franco Nero, attore: biografia e curiosità

Franco Nero, uno dei personaggi più celebri del grande schermo, è uno degli attori cinematografici italiani più riconosciuti a livello mondiale grazie alla sua importante carriera

Franco Nero è il nome d’arte di Francesco Clemente Giuseppe Sparanero. E’ nato il 23 novembre 1941 a Parma ed è un noto attore cinematografico italiano. E’ inoltre famoso per essere stato considerato una vera e propria bellezza in stile americano, notato anche da John Huston, il quale gli ha proposto di recitare nella parte di Abele nel noto kolossal La Bibbia dell’anno 1966. Franco Nero, in particolare, ha riscosso un enorme successo grazie ai numerosi ruoli in pellicole western, ma allo stesso tempo ha anche fatto parte di alcuni film gialli, attinenti al genere politico italiano. Per quest’ultimi, infatti, Franco Nero ha ottenuto un’enorme notorietà ed ha vinto numerosi premi tra cui il David di Donatello come miglior attore protagonista. A riscuotere un grande successo è stata anche la famosa pellicola del 1973 Il delitto Matteotti e Marcia Trionfale nel 1976. Franco Nero è originario di San Prospero Parmese, in prossimità del comune di Parma.

Il padre era un maresciallo dei carabinieri di origini pugliesi. Durante le riprese della pellicola Camelot, Franco Nero incontrò l’attrice Vanessa Redgrave nell’anno 1967. Nero interpretava il ruolo di Lancillotto mentre Vanessa recitava la parte di Ginevra da cui nacque un famoso legame amoroso. Dalla relazione della coppia, nell’anno 1969, nacque il loro figlio di nome Carlo. Tuttavia, la relazione con l’attrice non andava a gonfie vele e poco dopo la nascita del loro bambino, la coppia decise di separarsi. Pochi anni dopo, i due si ritrovarono comunque insieme per le riprese del film Letters to Juliet dove recitarono la parte di una coppia innamorata che riuscì ad incontrarsi dopo un lungo periodo di tempo. L’anno 1987 fu segnato dalla nascita del secondo figlio di Franco Nero, chiamato Franquito, nato dalla relazione con Mauricia Mena di origine afrocolombiana. L’attore incontrò la donna sul set di un film a Cartagena. Negli anni seguenti però, Franco Nero incontrò nuovamente l’attrice Vanessa Redgrave dopo aver avuto entrambi varie relazioni con altri partner. Tuttavia, questo incontro fu significativo e i due tornarono insieme tanto che nell’anno 2006 diedero vita al loro matrimonio.

Quest’ultimo però, venne mantenuto segreto durante i primi periodi. Fu proprio l’attrice Redgrave ad ufficializzare il tutto tre anni dopo in un’intervista per una nota radio inglese. E’ così che la coppia rese di nuovamente pubblica la loro relazione. Oltre ad essere stato un vero e proprio punto di riferimento per i ruoli recitati nei film western e polizieschi, Franco Nero ha anche recitato in numerose pellicole importanti tra cui Querelle de Brest (1982), Il giovane Toscanini (1988) prodotto da Franco Zeffirelli, Fratelli e sorelle (1992) di Pupi Avati. Inoltre, non è passato affatto inosservato il film Jonathan degli orsi, uscito nell’anno 1994, prodotto dallo stesso attore, mentre la sceneggiatura è stata realizzata da uno dei suoi più grandi amici e collaboratori, ovvero Lorenzo De Luca. In seguito, non sono poi mancate altre importanti pellicole che hanno riscosso un enorme successo durante gli anni duemila tra cui 2012 – L’avvento del male (2001), Mineurs (2007) e La rabbia (2008). Nonostante la grande fama ottenuta nel mondo del grande schermo, Franco Nero è stato una figura rappresentativa anche per quanto riguarda la televisione grazie a numerose produzioni televisive.

L’attore è stato infatti protagonista in numerosi telefilm e fiction. Il suo esordio è avvenuto nel 2006 quando ha collaborato per la regia di Forever Blues. Anche in questo caso il progetto è stato realizzato in collaborazione con il suo amico Lorenzo De Luca. Visti gli straordinari esiti positivi ottenuti da Franco Nero sia nel mondo cinematografico che televisivo, l’attore è stato premiato in Canada nel 2011 con una stella nel noto Italian Walk of Fame a Toronto. Oltre al David di Donatello vinto grazie al grande successo della pellicola Il giorno della civetta, durante la sua carriera Franco Nero ha anche ottenuto ulteriori riconoscimenti tra cui un Globo d’oro nel 2006, Premio speciale della giuria e un Golden Globe per Camelot come miglior attore debuttante. Franco Nero, noto anche con il nome Frank Nero, dopo aver conseguito gli studi ed essersi diplomato in Ragioneria, decise di frequentare la facoltà di Economia e Commercio presso l’università. Tale percorso di studi non fu portato a termine in quanto l’attore cambiò idea per frequentare dei corsi di recitazione del Piccolo Teatro di Milano. Successivamente andò a vivere a Roma ed è proprio qui che, grazie al suo fascino e ai suoi grandi occhi azzurri, ebbe inizio la sua importante carriera cinematografica.

Franco Nero, attore: biografia e curiosità