Lupini: proprietà e benefici di questo legume

Lupini: alla scoperta di tutti i valori nutrizionali e delle numerose virtù di questo noto alimento, derivante da una pianta a fiori di diverse specie

I lupini sono dei legumi in grado di garantire molteplici proprietà benefiche per l’organismo. Questi semi sono ricavati da una pianta a fiori, detta il “Lupinus”. Quest’ultima si può trovare in diverse forme e colori. Questa pianta si è diffusa particolarmente nelle zone con un clima mediterraneo, mentre i lupini di colore giallo si possono trovare anche nelle regioni della Sicilia, della Puglia e della Sardegna. Questa loro diffusione ha ormai reso i lupini un prodotto principale all’interno del regime alimentare italiano. Il seme dei lupini si presenta con un involucro giallo, il quale non va ingerito, poiché è caratterizzato da molecole vegetali non digeribili. Va consumata invece la parte interna del legume che si presenta più chiara. Le proprietà nutrizionali di questi legumi apportano all’organismo il giusto fabbisogno di proteine, fibre, fosforo, calcio, sodio, potassio, magnesio e vitamine. Inoltre, il ridotto contenuto di zuccheri rende i lupini l’alimento ideale per chi soffre di patologie relative alla glicemia. A questo punto non resta che chiedersi qual è l’apporto calorico di questo prezioso alimento. Bisogna precisare che 100 grammi di lupini equivalgono a circa 116 calorie.

Nonostante queste numerose virtù, prima di raggiungere le tavole, i lupini subiscono una lunga lavorazione. Questi legumi devono essere necessariamente trattati, poiché contengono delle sostanze tossiche per l’organismo, se ingerite in quantità eccessive. Si tratta della lupaina e lupinina, note anche per il loro sapore particolarmente amarognolo. Per questo, una volta che questi legumi vengono raccolti, devono essere lavati più volte attraverso l’utilizzo di una sostanza acida che ha il compito di eliminare eventuali microrganismi patogeni. Al termine di questa procedura, i lupini possono essere finalmente bolliti con l’aggiunta di sale, per poi essere successivamente confezionati, garantendo dunque la massima sterilità. Grazie al loro ridotto contenuto calorico, i lupini sono quindi il legume perfetto da integrare all’interno di una dieta equilibrata. In particolare, questi alimenti sono ricchi di fibre e ciò rende questi legumi nutrienti e importanti per la salute dell’organismo. A tal proposito, numerosi studi hanno voluto mettere in evidenza le proprietà di questi semi.

I lupini garantiscono numerosi effetti positivi che favoriscono il transito intestinale. Sono infatti indicati per contrastare la stipsi, grazie all’alto tasso di fibre in essi contenuto. Inoltre, sono anche dei perfetti alleati del sistema cardiovascolare. Precisamente questo legume abbassa i livelli di colesterolo nel sangue e allo stesso tempo garantisce un’azione antiossidante, mantenendo sotto stretto controllo la pressione alta. Alcune ricerche hanno dimostrato che i lupini aiutano a combattere la quantità eccessiva di glucosio nel sangue, garantendo quindi una vera e propria funzione terapeutica per i soggetti affetti da diabete. Allo stesso tempo, i lupini si rivelano l’alimento ideale anche per coloro che soffrono di celiachia. Questi legumi, essendo ricchi di proteine e fibre, sono l’alternativa perfetta ai cereali per coloro che soffrono di questa patologia. Non è da sottovalutare inoltre che questo prezioso alimento è particolarmente adatto anche per le diete.

I lupini infatti, grazie ad un ridotto contenuto di calorie, favoriscono il dimagrimento, garantendo allo stesso tempo il giusto nutrimento all’organismo. La loro potenzialità è proprio quella di placare gli attacchi di fame, favorendo il senso di sazietà. Integrare i lupini all’interno della dieta dunque, può aiutare a perdere i chili in eccesso in maniera rapida e senza particolari sacrifici. Al contempo è possibile beneficiare di un regime alimentare sano ed equilibrato, grazie ai loro importanti valori nutrizionali. Tutte queste numerose virtù erano riconosciute anche in antichità, dove infatti questo legume era considerato un vero e proprio alimento pregiato da numerose popolazioni come i Maya, gli Egiziani ed i Romani. Anche al giorno d’oggi i lupini continuano a suscitare un enorme interesse, grazie alle loro molteplici proprietà. A tal proposito la Comunità Europea sta finanziando ulteriori studi per incitare il consumo e la diffusione di questo legume speciale. Per beneficiare al meglio delle loro proprietà si consiglia di consumare circa 50 lupini uniti ad una porzione di frutta per garantire una perfetta scorta di proteine, liquidi, vitamine ed antiossidanti per l’organismo. E’ di buon auspicio evitare di esagerare nelle quantità, soprattutto se si sta seguendo una dieta dimagrante. Inoltre, è fondamentale associare il consumo di questo legume ad una regolare attività fisica per assorbirne tutti i benefici. Attenzione però a non esagerare, poiché una quantità eccessiva di lupini potrebbe causare effetti collaterali come mal di pancia, diarrea, allergie ed avvelenamento. Pertanto, si consiglia di prestare sempre la dovuta attenzione al sapore amarognolo del seme.

Lupini: proprietà e benefici di questo legume