U&D, Matteo, Veronica e la caccia al vittimismo: l’amore non è una lotta

Nella puntata del 12 ottobre di Uomini & Donne abbiamo visto un confronto tra Matteo, Veronica e Noemi: che cosa è successo

Nella puntata del 12 ottobre di Uomini & Donne abbiamo assistito alla classica “caccia al vittimismo”, se così possiamo dire. Non è mai facile vedere un ragazzo tra le braccia di un’altra, e quello accaduto tra Matteo, Veronica e Noemi è un po’ un grande classico. Perché, sì, la penna ironica per gli scontri tra Gemma e Tina o Gianni e Armando va anche bene, ma a volte il dating show offre degli spunti di riflessione importanti. Cos’è successo?

Uomini & Donne, cosa è successo tra Matteo, Veronica e Noemi

Le esterne tra Matteo e Veronica sono andate molto bene. Matteo si è anche commosso alle parole della ragazza, che ha saputo toccare quelle corde del cuore cui è impossibile resistere. Da tempo, oltretutto, il tronista non si sentiva in questo modo, non ascoltava parole gentili. Mentre però avveniva la “magia”, Noemi non era propriamente d’accordo.

Seduta, vicino a Veronica, si è mostrata insofferente al discorso della ragazza. Tanto che, mostrando l’esterna tra Noemi e Matteo, abbiamo assistito al discorso sul vittimismo: ha “accusato” Veronica di aver esagerato nel raccontare dei fatti personali sin da subito. “Non mi sarei mai permessa di giudicare, ero solo infastidita dal fatto che lui stesse bene con lei e quindi l’ho criticata, ma avrei evitato di parlare delle mie cose subito”. Se si sta bene con qualcuno, inevitabilmente ci si apre: è la natura umana.

L’amore non è una lotta di supremazia

Un po’ capiamo Noemi, perché queste dinamiche tra donne, volente o nolente, sono sempre esistite. Ma l’amore è altro, è un sentimento che va annaffiato, nutrito, coltivato, promosso. Non è andando contro un’altra donna che alla fine si potrà davvero conquistare il cuore di qualcuno, in questo caso del tronista Matteo. Ci vuole anche un pizzico di forza nell’affrontare le situazioni che si possono creare.

Non è facile, no. Ma Uomini e Donne ci ha dato qualcosa di più del solito scontro, del litigio: ci ha finalmente consegnato una lezione preziosa. Tra donne dovrebbe esistere una ferrea solidarietà. Alla fine, l’amore, se arriva, bussa, scavalca, sconfigge tutto e tutti. Senza se e senza ma. E non ci sono esterne che tengano.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

U&D, Matteo, Veronica e la caccia al vittimismo: l’amore non...