Un posto al sole cambia orario: l’ipotesi che non piace ai fan

"Un posto al sole" potrebbe cambiare lo storico orario di programmazione, cosa che non piace affatto ai fan della soap

È la soap opera più longeva d’Italia e va in onda alla stessa ora da tempo immemore, accompagnando tantissimi affezionati telespettatori da anni. Eppure pare che i vertici Rai stiano pensando (seriamente) di spostare la programmazione di Un posto al sole a favore di un nuovo (l’ennesimo) programma di approfondimento politico. Cosa che – come c’era da aspettarsi – sta letteralmente scatenando le ire dei fan.

Lucia Annunziata al posto della soap

A lanciare la bomba è stato Dagospia, come sempre in prima linea quando si parla di “terremoti” di questo genere. Perché in fondo se l’ipotesi fosse confermata l’effetto sarebbe proprio quello di una scossa di magnitudo parecchio alta. Come riporta il sito, il nuovo ad Carlo Fuortes ha lasciato intendere durante l’ultima audizione in Commissione di Vigilanza Rai che ci saranno dei cambiamenti.

Uno di questi riguarderebbe proprio l’inserimento di una nuova striscia serale condotta da Lucia Annunziata per contrastare l’ormai consolidato Otto e mezzo di Lilli Gruber, in onda su La7, Barbara Palombelli con Stasera Italia su Rete4 e il Tg2 Post condotto da Gennaro Sangiuliano su Rai 2. Insomma, non si sentiva l’esigenza di un nuovo programma dedicato alla politica, a essere del tutto onesti.

Fan sul piede di guerra

Se tale ipotesi venisse confermata, la soap Un posto al sole verrebbe spostata prima del Tg3 della sera (che va in onda alle 19.00), lasciando la consueta (e storica) fascia di programmazione delle 20.35 al nuovo talk politico di Lucia Annunziata che, tra l’altro, al momento non ha neanche un titolo.

Dagospia parla (giustamente) di terremoto in Rai, ma i primi effetti immediati sono quelli sul pubblico. Un posto al sole non è una semplice soap, per tante persone è una fedele compagna che tutte le sere accompagna la cena, rendendola più appassionante con tante storie e personaggi, diventati come parte della famiglia. Da quando è trapelata l’indiscrezione hanno già iniziato a fioccare i commenti sui canali social della soap da parte di fan a dir poco infuriati, che non hanno intenzione di accettare questa scelta senza protestare.

La soap opera più longeva d’Italia

Sembra un paradosso che una notizia tanto sconvolgente per i telespettatori arrivi proprio a poche ore da un traguardo importantissimo: giovedì 21 ottobre 2021, infatti, Un posto al sole compie ben 25 anni e il cast festeggerà l’evento incontrando (virtualmente) i fan sul profilo Facebook di Rai Play. E – paradosso nel paradosso – proprio alle 18.30, cioè nel presunto nuovo orario di messa in onda della soap.

Un posto al sole è uno dei programmi più longevi della tv italiana e non ce n’è (davvero) per nessuno. Fiction, serie tv e soap non hanno mai raggiunto le sue cifre da capogiro con ben 5.799 puntate andate in onda, 140.382 scene girate e più di 100.000 comparse. Un cambio di programmazione del genere costringerebbe molti a saltare la visione delle nuove puntate, cosa poco auspicabile per un prodotto come UPAS. Che meriterebbe sicuramente maggiore rispetto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Un posto al sole cambia orario: l’ipotesi che non piace ai fan