Raffaella Carrà, il dolore e il ricordo di amici e colleghi sui social

Vip, amici e colleghi stanno condividendo sui social commoventi ricordi su Raffaella Carrà

La notizia della scomparsa di Raffaella Carrà è giunta come un fulmine a ciel sereno, anche se tra gli addetti ai lavori e nella cerchia più ristretta di amici qualcuno sapeva della malattia che da mesi la affliggeva. A 78 anni l’icona del varietà ci ha lasciato e la rete si sta facendo portavoce di tanti messaggi di cordoglio di amici, colleghi e vip. Una marea di persone che hanno avuto la fortuna di incontrare e lavorare con Raffaella.

“Una notizia che fa male. Tanto”, inizia così il messaggio di Lorella Cuccarini pubblicato su Instagram che racchiude un po’ il sentimento di un’intera nazione alla notizia della morte di Raffaella. La Carrà, con il suo lavoro artistico ha ispirato tutte le showgirl che dopo di lei sono arrivate in televisione, compresa Lorella. Il messaggio della Cuccarini continua: “Il mito di sempre rinasce in Cielo”.

A proposito della sua grande professionalità, Mara Venier ha pubblicato sul suo profilo uno stralcio di un’intervista che fece lei stessa proprio a Raffaella su Rai 1: “Che cosa ti vorresti sentir dire?” le chiese la Venier, Raffaella rispose: “Guarda tu ‘sta Carrà, è riuscita a emozionarmi un’alta volta”. Emozioni che Raffaella ha sempre regalato senza filtri al suo pubblico.

Gianni Morandi, profondamente addolorato, ha ricordato Raffaella pubblicando un video di un duetto, dove insieme intonarono Il mio canto libero di Lucio Battisti. Anche Laura Pausini ha tinto di rosa il suo profilo Instagram per salutare Raffaella con parole commoventi: “Sei stata, sei e sarai l’unica regina. Per me, per tutto il mondo”. Vasco Rossi l’ha chiamata “la più bella e la più brava di sempre”. Come dargli torto.

Tra i tanti messaggi, a colpire è quello di Tiziano Ferro, che aveva omaggiato Raffaella persino nelle sue canzoni (impossibile non ricordare il brano E Raffaella è mia), i due condividevano una bella amicizia. Tiziano ha scritto un messaggio struggente: “Mi sono svegliato stamattina e mi fa stare male pensare all’ultima volta che abbiamo riso come matti. Ho tante foto con te, miliardi di ricordi bellissimi ma non ne pubblicherò neanche uno. Perché nessuna foto sarà mai abbastanza per esprimere quello che provo, e il mondo intero con me. Ciao Raffaella, con tutto l’amore possibile”.

Dai colleghi della televisione invece è arrivato il ricordo di Gerry Scotti condiviso sempre su Instagram, con una splendida foto che li ritrae sorridenti insieme con in mano la famosa statuina del Telegatto. Perché Raffaella è e sarà sempre un pezzo di storia della nostra televisione.

Maria De Filippi, attraverso un lungo post sulla pagina ufficiale di C’è Posta per Te ha parlato così di Raffaella: “Mi è arrivato un WhatsApp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre […] ho pensato: “Non è vero”. Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai. Non può morire perché tutti la conoscono […] Un giorno mi ha detto: “Quando vieni all’Argentario giochiamo a Burraco, sono certa che ti batto”. Anche io ne ero certa e ne sono certa ancora. […] Le ho scritto per il suo compleanno e mi a risposto con un semplice “Grazie”. Anche in quella risposta c’è la dignità di chi vive eternamente. Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre”.

Pippo Baudo, intervistato da AdnKronos ha commentato: “Sono immensamente scosso. È stata un’artista eccezionale, un’autodidatta straordinaria, la conosco dagli inizi della sua carriera. Non sono mai riuscito a fare un programma con lei, era l’unico rimprovero che le facevo sempre, il mio grandissimo rimpianto”.

Anche Alberto Angela, divulgatore scientifico e uomo di storia e cultura, ha parlato sui social di Raffaella Carrà e di come abbia “accompagnato il cambiamento culturale del nostro Paese dandogli forma e sorriso, illuminando l’immagine di un’Italia viva, dinamica e aperta”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Raffaella Carrà, il dolore e il ricordo di amici e colleghi sui socia...