Ivana Trump, sepolta nell’area privata del campo da golf

Dopo i funerali svoltisi in una chiesa di Manhattan, la bara di Ivana Trump è stata sepolta nell'area privata del golf club di Donald

La morte di Ivana Trump ha segnato profondamente la città di New York che, per qualche giorno, si è raccolta in un rispettoso silenzio, piangendo una delle donne più iconiche dei nostri tempi. Dopo i funerali, svoltisi nella Chiesa di St. Vincent Ferrer alla presenza di Donald Trump e dei figli oltre che di una enorme folla di newyorchesi, accorsi per renderle l’ultimo saluto, l’imprenditrice è stata sepolta in un luogo speciale che si lega proprio al lungo periodo della sua vita trascorso al fianco dell’ex marito.

Ivana Trump, la sepoltura nel campo da golf di Donald

Resta indelebile l’immagine della bara d’oro, scarna e senza fiori, portata all’interno della Chiesa di St. Vincent Ferrer di New York. Semplice ma preziosa, proprio come i principi che l’iconica donna ha sempre seguito nella sua vita dedicata ai figli, al lavoro, all’amore. Ed era proprio questo l’intento dei funerali, come ribadito dallo stesso ex marito Donald Trump: “Celebrare la vita” di colei che ha incarnato il sogno americano.

Come ha riportato successivamente il NY Post, stando alle parole di una fonte rimasta volutamente anonima a Ivana Trump è stata riservata una sepoltura speciale. Tutto si è svolto mercoledì 20 luglio alla presenza di pochissime persone, molte meno rispetto alle cento ammesse ai funerali. La bara d’oro ha trovato posto nel bucolico cimitero del Trump National Golf Club a Bedminster, nel New Jersey, luogo costruito da Donald Trump anni or sono in un’immensa proprietà che comprende costruzioni risalenti al 17esimo secolo e un fitto complesso di piscine.

Secondo la fonte, Ivana Trump è stata sepolta “non troppo lontano dalla club house principale. Hanno un’area erbosa privata. E con solo un pezzo di granito molto discreto con inciso il suo nome“. Alla sepoltura erano presente naturalmente l’ex marito e i figli Ivanka, Donald Jr ed Eric, che già in occasione dei funerali avevamo visto molto provati dalla scomparsa dell’amata madre.

Un luogo significativo, senza dubbio, che sottolinea la vicinanza con Donald, nonostante la coppia fosse separata dagli anni Novanta. Un modo per tenere vicina una donna che è stata il fulcro della famiglia: “Che donna incredibile era e che donna forte”, avrebbe detto ai presenti l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America.

Ivana Trump, il ricordo di Donald e dei figli

Deceduta in seguito a una brutta caduta dalle scale, Ivana Trump aveva vissuto dei mesi molto tristi. Le persone a lei vicine hanno raccontato di quanto fosse rimasta colpita dalla morte del suo ex marito Rossano Rubicondi, con il quale aveva sempre mantenuto un rapporto speciale basato su un profondo affetto e su una grande stima. E hanno raccontato anche di come, nel corso delle settimane, tale mancanza si fosse fatta sentire sempre più, al punto da sconvolgerla letteralmente.

Questi e tanti altri ricordi aleggiavano nella navata della Chiesa durante i suoi funerali, ai quali non è mancato proprio nessuno, neanche le altre due mogli di Trump (inclusa Melania, data per assente). In prima fila, però, c’erano i figli Ivanka, Donald Jr ed Eric, profondamente turbati per la scomparsa della madre, insieme ai nipoti che erano molto affezionati alla nonna.

Tra i momenti più commoventi senza dubbio c’è stato quello che ha visto protagonista la nipote Kai che, con il volto bagnato dalle lacrime e la voce spezzata, ha detto quanto le mancherà la nonna, esprimendo il suo grande rimpianto per non poter più viaggiare insieme.