Chi è Frances McDormand, l’anti-diva che eguaglia Meryl Streep agli Oscar

Terza statuetta della carriera come Migliore attrice protagonista: Frances McDormand ha vinto agli Oscar 2021 con Nomadland

Terzo Oscar come migliore attrice per Frances Louise McDormand, che era candidata per la sua performance per Nomadland. L’attrice si è aggiudicata la statuetta più ambita trionfando sulle altre nominate: Viola Davis, Andra Day, Vanessa Kirby e Carey Mulligan.

Nella notte degli Oscar 2021 ha vinto grazie al ruolo di Fern, una donna di sessant’anni che si mette in viaggio con un furgone attraverso gli Stati Uniti, dopo aver perso marito e lavoro.

Con questa statuetta come Miglior attrice ha eguagliato Meryl Streep nel numero di vittorie, mentre le manca ancora un premio per poter raggiungere l’attrice record Katherine Hepburn. Il suo curriculum è ricco e molto lungo, costellato di ruoli che le hanno permesso di ricevere numerosi riconoscimenti. Tra questi si possono ricordare America oggi di Robert Altman nel 1993 che le ha permesso di vincere una Coppa Volpi al Festival del cinema di Venezia e un Golden Globe speciale con tutto il cast- Il primo Oscar è datato 1997 per la sua interpretazione in Fargo (diretto dai fratelli Coen). Il secondo premio, invece, è arrivato nel 2018 per Tre manifesti a Ebbing, Missouri per la regia di Martin McDonagh, interpretazione che le è valsa anche la vittoria di un Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards e un Bafta.

Questi sono solo alcuni dei riconoscimenti (e delle candidatura) che hanno costellato sino a oggi la carriera di Frances Louise McDormand. Una vera e propria anti-diva, che durante la serata della 93esima edizione degli Oscar ha fatto un discorso brevissimo per il premio come Migliore attrice, mentre –  quando la pellicola è stata premiata come miglior film  – ha detto: “Per favore guardate il nostro film sullo schermo più grande possibile e portate tutti quelli che conoscete a vedere tutti i film premiati quest’anno. Tornate al cinema”.

Il film, che è l’adattamento per il grande schermo del romanzo Nomadland – Un racconto d’inchiesta (2017) di Jessica Bruder, ha vinto anche la statuetta per il miglior film e la migliore regia. Inoltre era già stato premiato con due Golden Globe e con il Leone d’oro alla 77esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Dal punto di vista privato Frances McDormand, all’anagrafe Cynthia Ann Smith, è sposata con il regista Joel Coen dal 1984, è stato proprio lui a dirigerla nel debutto cinematografico avvenuto lo stesso anno del matrimonio con il film Blood Simple – Sangue facile. Insieme hanno adottato un bambino.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Frances McDormand, l’anti-diva che eguaglia Meryl Streep ...