Bianca Balti si mette a nudo e mostra le cicatrici della mastectomia

La top model si è da poco sottoposta a una doppia mastectomia preventiva: gli scatti senza veli su Instagram

Coraggiosa e bellissima: Bianca Balti si è messa a nudo per iniziare l’anno nuovo e lo ha fatto mostrando una delle cicatrici della doppia mastectomia preventiva alla quale si è sottoposta da poco tempo.

Ad accompagnare gli scatti una frase che, non solo traccia un prima e dopo importante, ma che sottolinea anche il cambiamento avvenuto in lei con la decisione di sottoporsi all’intervento.

Bianca Balti, nuda su Instagram mostra la cicatrice

Ci vuole coraggio a mostrare le cicatrici? La risposta a questa domanda dipende da persona a persona, ma senza dubbio ci vuole coraggio a raccontarsi con sincerità disarmante e senza filtri, proprio come ha fatto Bianca Balti nell’ultimo periodo.

Da quando ha annunciato la data dell’intervento per la doppia mastectomia preventiva, a quando si è mostrata in ospedale, non ha mai smesso di dialogare con sincerità con i suoi follower, mettendosi a nudo in una maniera ancora più profonda di quella degli ultimi scatti pubblicati su Instagram.

Bianca Balti nelle foto è nuda, ma il suo corpo è in gran parte celato da un gioco di vedo e non vedo. A spiccare è la cicatrice sotto il seno, che sembra quasi un ricamo nero sulla sua pelle. Un segno che fa vedere, che mostra come insegnamento per tutti, perché è un messaggio di prevenzione e cura. A fare da corollario anche la sua didascalia: “Nuovo anno. Nuova me (dopotutto i gatti potrebbero avere 10 vite)”.

E per la top model è senza dubbio iniziata una nuova fase dell’esistenza, dopo quella della paura che l’ha portata a decidere di sottoporsi all’intervento.

Bianca Balti, perché si è sottoposta a una doppia mastectomia preventiva

Bianca Balti, top model di 38 anni, aveva raccontato di essere portatrice di BRCA1, ovvero una mutazione genetica che aumenta il rischio di contrarre un tumore alle ovaie, così come al seno. Questa era stata la motivazione che l’aveva portata a sottoporsi a una doppia mastectomia preventiva, come aveva rivelato pochi giorni dall’operazione.

“Ho scelto di sottopormi a una doppia mastectomia preventiva – aveva scritto nella sua newsletter Loss of feelin -.  Non posso permettermi di ammalarmi, io che porto sulle spalle la responsabilità economica di tutte. Vorrei che le mie bambine trovassero in me la forza di agire, se un giorno anche loro venissero diagnosticate. Amo troppo la vita per non fare il possibile per preservarla”.

Un racconto a cuore aperto in cui non aveva nascosto neppure di provare paura: “Mi sento fragile e spaventata all’idea di dover dipendere dagli altri. Sono terrorizzata dal dolore che proverò. Sconfortata nel dover rinunciare a una parte del mio corpo, che fino a oggi ha definito la mia femminilità”.

Poi era arrivato il tempo dell’intervento e della ripresa. Durante tutta questa fase delicata della sua vita, Bianca non ha smesso di aggiornare i fan, di raccontare come sta, di spiegare come si è sentita dopo l’operazione.

Un racconto sincero, senza filtri, a cui si aggiungono le foto del suo corpo, di una delle cicatrici post intervento. Segni che raccontano di una scelta fatta per amore, come lei stessa aveva detto a Mia, una delle due figlie, per spiegarle il perché dell’intervento: “mamma si opera perché ama troppo la vita”.