I 90 anni di Yoko Ono, cos’è l’albero dei desideri (creato dal figlio Sean Lennon)

Yoko Ono ha compiuto 90 anni e per omaggiarla il figlio Sean Lennon ha creato un albero dei desideri virtuale

Yoko Ono compie 90 anni: l’artista e vedova di John Lennon ha ricevuto dal figlio Sean un regalo speciale e dal significato commovente. Si tratta di un “albero dei desideri” virtuale, un’installazione artistica online ispirata al primo albero dei desideri creato da Yoko nel 1996 sulla scia dell’antica tradizione giapponese di scrivere un desiderio su un foglietto e poi appenderlo al ramo di un albero.

L’albero dei desideri, il regalo di Sean Lennon alla madre Yoko Ono

“Mia mamma non può passare accanto a un albero senza abbracciarlo con entusiasmo”: Sean Lennon ha voluto fare un regalo speciale per i 90 anni della madre Yoko Ono, un’installazione artistica online che riprende un progetto dell’artista risalente al 1996.

Si tratta di un “albero dei desideri” virtuale, ispirato al primo albero dei desideri creato da Yoko, sulla scia di un’antica usanza giapponese, quella di scrivere un desiderio su un foglietto e poi appenderlo al ramo di un albero, tradizione portata avanti dalla stessa artista quando era ancora una bambina. “Da lontano, con quei foglietti mossi dal vento, sembrano alberi in fiore“, aveva spiegato all’epoca dell’installazione originaria.

La vedova di John Lennon da allora ha raccolto quasi due milioni di desideri, sepolti alla base della Imagine Peace Tower in Islanda, bigliettini che i visitatori delle sue mostre potevano lasciare negli oltre 200 alberi piantati in musei e gallerie di 35 paesi diversi.

Anche in Italia è presente uno dei suoi alberi dei desideri: nel 2003 infatti l’artista ha donato alla Guggenheim Collection di Venezia un olivo, poi esposto nel giardino del museo vicino alla tomba della fondatrice e amica Peggy Guggenheim, alla quale l’artista aveva fatto da guida durante una visita in Giappone.

Per omaggiare la madre, Sean Lennon ha aperto un sito, wishtreeforyokoono.com, “per dare al mondo intero l’opportunità di esprimere un desiderio per lei e per piantare un albero in suo onore”. Nel frattempo l’installazione virtuale ha raccolto oltre 2 mila desideri e più di 8 mila alberi piantati (numeri destinati a crescere nei prossimi giorni).

Tra i biglietti dell’albero dei desideri è possibile leggere gli auguri di Ringo Starr, Elton John col marito David Furnish, Julian Lennon, figlio di John e della prima moglie Cynthia, Liam Gallagher ed Annie Leibovitz.

Yoko Ono, la sua carriera artistica

Nata il 18 febbraio 1933 a Tokyo da una famiglia benestante caduta in disgrazia durante la Seconda Guerra Mondiale, Yoko Ono si trasferì negli Stati Uniti, dove iniziò a interessarsi all’arte concettuale e performativa. Negli anni ’60 divenne una delle figura di spicco del Fluxus, comunità internazionale di artisti di avanguardia.

Fu proprio l’arte a far sbocciare l’amore con John Lennon, rimasto incantato dopo aver visitato una mostra londinese di Yoko Ono. I due si sposarono nel 1969 a Gibilterra, e dal loro legame è nato Sean, il 9 ottobre del 1975, proprio nel giorno del compleanno di suo padre.

La coppia, tra l’impegno civile – basti pensare alla performance Bed-In, durante la quale sono rimasti a letto per una settimana contro la guerra del Vietnam – e momenti bui, rimase insieme fino all’8 dicembre del 1980, quando Lennon fu assassinato sotto l’appartamento del Dakota a New York, dove Yoko Ono abita ancora oggi.