Tom Parker, la malattia che ha stroncato il cantante a 33 anni

Il cantante lascia una moglie e due bambini piccoli, uno dei quali nato durante la sua lotta contro il cancro al cervello che lo ha consumato giorno dopo giorno

Tom Parker, componente della band britannico-irlandese The Wanted, è morto a soli 33 anni per un cancro al cervello. Nell’ultimo anno il ragazzo aveva tenuto con il fiato sospeso i suoi fan e i media inglesi con l’aggravarsi delle sue condizioni di salute, fino al triste annuncio di ieri, dato sui social dalla moglie Kelsey Hardwick.

Tom Parker, chi era il cantante morto a soli 33 anni

Tom Parker era arrivato al successo nei primi anni 2010 con la sua band, i The Wanted, idoli delle ragazzine, che si erano formati sotto la guida della manager Jayne Collins, la stessa che aveva portato al successo le Saturdays. Tom, con i suoi compagni Max George, Jay McGuiness, Nathan Sykes e Siva Kaneswaran, aveva scalato le vette delle classifiche con brani come All Time Low e Gold Forever.

La band, attiva ancora oggi, aveva iniziato nei mesi scorsi un tour, al quale Tom Parker non ha potuto partecipare a causa delle sue condizioni di salute. La sua apparizione, in una delle date, seduto sul palco circondato dagli altri membri del gruppo, aveva emozionato i fan. Quella è stata la sua ultima apparizione pubblica.

Nonostante la sua giovanissima età, Tom era già diventato papà due volte: nel 2019 era nata Aurelia, e nel 2020 Bodhi Thomas. Proprio il piccolo Bodhi aveva riportato un po’ di speranza nella sua vita, visto che la coppia aveva scoperto di aspettare il secondo figlio proprio poche settimane dopo la drammatica diagnosi.

La malattia e la scomparsa di Tom Parker

Nell’ottobre 2020, a pochi giorni dalla nascita del suo secondo figlio, Tom Parker aveva deciso di annunciare pubblicamente la sua malattia: si trattava di glioblastoma, al quarto stadio, una forma molto aggressiva di tumore al cervello.

Tom però non ha mai perso il sorriso, grazie ai figli e alla moglie, Kelsey Hardwick, che le è stata sempre accanto. Ha condiviso attimi di gioia e di speranza sui social grazie ai suoi post, e la sua storia ha commosso il pubblico britannico, che aveva conosciuto quel ragazzo così gentile e talentuoso sul palco di X Factor prima, e con la sua band, The Wanted, dopo.

In un primo momento le speranze di sopravvivere sembravano in crescita, il tumore si stava riducendo notevolmente, ma poi le condizioni di Tom sono peggiorate rapidamente, fino alla sua morte, il 30 marzo.

“Con il cuore pesante devo annunciare che Tom è spirato questa mattina”, ha scritto la moglie Kelsey sui social. “Era circondato dalla sua famiglia ed è volato via sereno. I nostri cuori sono spezzati, e non possiamo neanche immaginare la nostra vita senza di lui e il suo sorriso contagioso”. Kelsey ora avrà l’arduo compito di crescere i loro figli, di appena 3 anni e 1 anno e mezzo, e raccontare loro chi era il loro papà, che ha lottato per restare al loro fianco fino all’ultimo.

“Grazie a tutti coloro che ci sono stati vicini, ha lottato fino all’ultimo, sono davvero fiera di lui”. Anche i componenti dei The Wanted, che hanno trascorso le ultime ore al suo fianco, si sono detti devastati su Instagram: “Era nostro fratello, le parole non possono esprimere il dolore che stiamo provando”.

Tom Parker è morto a soli 33 anni
Fonte: Instagram
La moglie di Tom Parker su Instagram