Sonia Bruganelli, la crisi affrontata con Bonolis subito dopo il parto

Sonia Bruganelli, senza mezzi termini, ha parlato del momento difficile vissuto dopo la nascita della sua prima figlia

Sonia Bruganelli non è solo la moglie di Paolo Bonolis, ma una donna talentuosa, intraprendente e, soprattutto, diretta e senza peli sulla lingua. Nel tempo è riuscita a raccogliere l’affetto di numerosi sostenitori, che l’hanno apprezzata per la sua innegabile dolcezza accompagnata da una decisa schiettezza. E, ora, si è lasciata andare, rivelando delicati momenti di coppia e della sua vita.

Se in tv e sui social, infatti, Sonia appare sempre felice e sorridente, tante sono le sfide che da sola e con Paolo Bonolis ha dovuto affrontare. Le ha raccontate in una lunga intervista rilasciata a Francesca Fagnani nel programma di Rai Due Belve. Uno show dedicato a donne forti, graffianti e intraprendenti, proprio come la Bruganelli.

Il primo vero momento difficile, per Sonia, è arrivato quando a 27 anni ha dato alla luce la sua prima figlia, affetta da un problema cardiaco che ha portato a delle complicanze. Davanti alle telecamere, non ha avuto timore di mostrare le sue fragilità:

Quando è nata nostra figlia è stata una crisi, non di coppia, ma familiare. Ho avuto io una crisi esistenziale importantissima. È stato un momento di rottura, che ha comportato un allontanamento anche da lui. Spesso lo fanno gli uomini, invece è successo a me. La sofferenza era troppa da gestire.

Senza mezzi termini, ha confessato tutte le difficoltà incontrate nell’accettare la situazione, ammettendo di aver avuto un vero e proprio rifiuto del suo ruolo di madre:

Ho rifiutato la mia prima figlia. Non ho avuto il coraggio di dire subito ‘ok è mia figlia, adesso mi tiro su le maniche e ci sono’. Facevo fatica, tanta fatica ad accettare. È stato difficile.

Un momento delicato che, quindi, ha messo in crisi anche il suo rapporto con il marito Paolo Bonolis, con cui si appresta a festeggiare 25 anni di unione. Il presentatore, però, comprese le difficoltà della Bruganelli, ha saputo prendere in mano la situazione e a fare da mamma e da papà.

Stare insieme non è stato sempre facile, ma superati gli ostacoli più grandi si sono resi conto di essere legati da un sentimento fortissimo. Il segreto per un amore duraturo, poi, loro l’hanno trovato: “a volte, un sano ignorarsi”. Prendersi, insomma, i propri, spazi.

E nascono, forse, proprio da questa unione fortissima le critiche e  le voci che la vogliono troppo influente nei confronti del marito. Una sorta di accusa a cui lei risponde con estrema serenità, sottolineando come le loro vite sono ormai estremamente vicine da anni, non solo a livello familiare, ma anche professionale. Non crede, però, di influenzarlo veramente.

Sonia Bruganelli ha, così, aperto una finestra sulla sua vita, non solo mettendo in mostra le sue qualità, ma anche e soprattutto i suoi difetti e le sue fragilità. Lo ha fatto con grande sicurezza, dimostrando di non temere i giudizi altrui.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sonia Bruganelli, la crisi affrontata con Bonolis subito dopo il parto