Sanremo 2021: il top e il flop della prima serata

I top e flop della prima serata del Festival di Sanremo 2021: da Matilda De Angelis a Fiorello sino ad Aiello

Grandi emozioni nella prima serata di Sanremo 2021, fra ospiti, esibizioni e tanta musica. Ad aprire la kermesse un Amadeus commosso che ha ricordato le difficoltà affrontate nell’ultimo anno. “La normalità è una cosa straordinaria – ha spiegato -, e per avere un po’ di normalità abbiamo lavorato tanto. Quest’anno il cuore batte più forte rispetto all’anno scorso. Ho fatto questo Festival rispettando ogni norma di sicurezza, pensando a chi vive di musica e di spettacolo, al paese reale che sta lottando per ritrovarsi. Non ho spettatori in sala, ma solo applausi “finti” registrati. Ma mi rincuora pensare che siano i vostri applausi da casa”.

Scopri come è andata la prima serata.

A seguire sul palco è apparso Fiorello, coperto con un mantello di fiori ed è stato subito show. Un inizio scoppiettante e una prima serata in cui non sono mancati momenti clou, ma anche qualche scivolone. Ecco dunque i nostri top e flop della prima serata del Festival di Sanremo 2021.

FIORELLO – Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Lo showman travolge tutti con la sua ironia, regalandoci un’apertura del Festival a dir poco scoppiettante. Strizzando l’occhio ad Achille Lauro, scende le scale dell’Ariston con indosso un mantello fiorato e canta Grazie dei fiori in versione rock, omaggiando Nilla Pizzi. L’inizio è proprio quello di cui avevamo bisogno e Sanremo 2021 decolla!

MATILDA DE ANGELIS – L’attrice italiana, amatissima anche all’estero, è la grande rivelazione di questo Festival. Bellissima e ironica, Matilda ha grande padronanza del palco dell’Ariston e si muove con naturalezza, scherzando con Amadeus e regalandoci un monologo sui baci. La prova come co-conduttrice è superata a pieni voti e la De Angelis si posiziona fra i top della prima serata di Sanremo 2021.

ALESSIA BONARI – L’infermiera divenuta il simbolo della lotta degli operatori sanitari contro il Covid, ha conquistato il palco dell’Ariston portando grande eleganza. La Bonari ha ricordato che la battaglia al virus non è finita e ha incantato il pubblico con la sua bellezza. Un punto in più per il look di Sanremo: etereo e chic, perfetto per l’occasione.

ACHILLE LAURO – I suoi quadri erano attesissimi e il primo non ha deluso le aspettative, anche se ha diviso la critica fra chi l’ha trovato scontato e chi invece l’ha apprezzato. Di certo Achille non lascia indifferenti e sul palco si presenta coperto di piume con lacrime di sangue finto che sgorgano dagli occhi e una toccante lettera dedicata al mondo spezzato dalla pandemia.

IBRAHIMOVIC – Fra gli ospiti più attesi del Festival c’era lui: Zlatan Ibrahimovic. Ma se sul campo di calcio è imbattibile, sul palco dell’Ariston il campione è apparso poco a suo agio. Gli sketch con Amadeus sono apparsi poco convincenti e in alcuni punti forzati. Un vero peccato visto il potenziale.

AIELLO – Sarà stata l’emozione, ma la performance di Aiello, fra le prime di Sanremo 2021, non ha convinto. Il cantante, fra i favoriti della kermesse, probabilmente è stato vittima dell’ansia causata da un evento così importante. Di sicuro nelle prossime esibizioni andrà meglio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2021: il top e il flop della prima serata