Sanremo 2020, Bugo abbandona Morgan: i retroscena della squalifica

A Sanremo 2020 arriva la squalifica di Morgan dopo che Bugo ha abbandonato il palco

Morgan è stato squalificato da Sanremo 2020 per defezione. Ad annunciarlo Amadeus che è salito sul palco dell’Ariston dopo che Bugo ha abbandonato l’esibizione, lasciando l’ex compagno di Asia Argento da solo. Cosa è successo? Nel corso della quarta serata del Festival la coppia ha iniziato a cantare Sincero, il brano in gara.

Dopo pochi secondi però Bugo ha lasciato il palco ed è corso dietro le quinte. “Che succede, dov’è andato Bugo?”, ha chiesto Amadeus, interrompendo l’esibizione. Poco dopo è arrivato in suo aiuto anche Fiorello per cercare di capire cosa stesse accadendo: “Mi hanno detto corri, vai, sta accadendo qualcosa”. Morgan è apparso perplesso e ha raggiunto il backstage per chiarire la situazione, salvo poi non fare più ritorno sul palco.

Ad Amadeus non è restato altro che squalificare la coppia per defezione, come prevede il regolamento. “Mi dispiace molto perché ho scelto personalmente Bugo e Morgan – ha spiegato -, penso che la loro canzone, insieme alle altre 23 in gara, sia una bellissima canzone. Ma mi dicono che Morgan e Bugo non torneranno a esibirsi. Questa è una defezione quindi dico con dispiacere che sono squalificati”.

Cosa ha spinto Bugo ad abbandonare l’esibizione di Sanremo 2020? Il cantante se n’è andato dopo che Morgan ha letto un testo: “Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Ma tu sai solo poi provare invidia. Certo non dico che è una forma d’arte. Tu ringrazia il cielo sei su questo palco, rispetta chi ti ci ha portato dentro e questo sono io”.

“La brutta figura di ieri sera”, sarebbe riferita alla terza serata di Sanremo 2020, dedicata alla cover e ai duetti. Morgan aveva chiesto di auto-dirigersi, ma si era poi lamentato riguardo all’impossibilità di effettuare diverse prove. Poco prima dell’inizio della puntata, dove aveva minacciato di non esibirsi, aveva attaccato su Facebook un misterioso sabotatore. L’esibizione, in cui l’artista alternava momenti al piano e altri in cui dirigeva l’orchestra, era andata male, finendo all’ultimo posto della classifica.

Una situazione che, come hanno svelato le Vibrazioni all’Altro Festival, avrebbe creato tensioni e litigi nel backstage. “Tafferugli, tira una brutta aria dietro le quinte”, ha commentato Francesco Sarcina. Poco dopo è arrivato anche il commento di Morgan che ha accusato Bugo per quanto accaduto.

“Bugo è caduto vittima di una gestione che lo ha caricato a molla contro di me – ha spiegato il cantante a Repubblica -. Non me lo spiego, andrebbe chiesto a loro, ma sta di fatto che hanno cominciato a torturarmi e a caricare Bugo contro di me”.

“Ho preso il testo originale e ne ho invertito il senso – ha detto poi parlando della canzone -, ho semplicemente messo un sensore negativo e gliel’ho cantato. Lui si è spaventato ed è andato via […] Allora diciamo che lui voleva liberarsi di me e io invece mi sono liberato di lui e l’ho fatto con le parole”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2020, Bugo abbandona Morgan: i retroscena della squalifica