Pierfrancesco Favino, 12 cose che non sapete di lui

Sicuri di sapere tutto su Pierfrancesco Favino? Ecco 12 cose che (forse) non sapete sull'attore e conduttore di Sanremo

Pierfrancesco Favino è uno dei grandi protagonisti del Festival di Sanremo. L’attore condurrà la kermesse insieme a Michelle Hunziker e con la supervisione del “capitano” Claudio Baglioni. Apprezzato dalle donne ed esaltato dai critici: Pierfrancesco Favino è notoriamente molto riservato. Ecco 12 cose su di lui che (forse) non sapete.

  1. Classe 1969, Pierfrancesco Favino è nato a Roma, ma ha origini pugliese. L’attore è alto 180 centimetri e pesa 80 chili.
  2. La sua carriera è iniziata grazie alla tv, dove ha ottenuto ruoli minori in diverse fiction. La svolta è arrivata nel 2006, quando ha partecipato al film “Gino Bartoli – L’intramontabile”, che l’ha consacrato come uno degli attori più talentuosi del momento.
  3. Al cinema ha interpretato moltissimi personaggi che sono rimasti nel cuore del pubblico, partecipando a film di successo come “L’ultimo bacio” di Gabriele Muccino (e il sequel “Baciami ancora”), “Romanzo Criminale” di Michele Placido, “Saturno contro” di Ferzan Ozpetek e “Posti in piedi in Paradiso” di Carlo Verdone.
  4. Pierfrancesco Favino ha preso parte anche a diverse pellicole internazionali, recitando con numerose star di Hollywood. In particolare l’abbiamo visto accanto a Tom Hanks in “Angeli e Demoni” e in “Le Cronache di Narnia”.
  5. Nel 2013 è entrato nel cast di “World War Z” recitando accanto a Brad Pitt. Nel corso delle riprese Favino ha avuto modo di conoscere meglio l’attore di Hollywood. “Mi ha colpito la sua simpatia naturale – aveva svelato di ritorno dal set alla Stampa – e il rapporto magnifico che ha con i figli, tre dei quali sono venuti a trovarlo”.
  6. Fra le scene indimenticabili girate da Pierfrancesco Favino c’è quella del bacio gay con Luca Argentero nel film “Saturno Contro”.
  7. Favino ama immedesimarsi al meglio nei personaggi che interpreta. Per il film “Senza Nessuna Pietà” ad esempio è ingrassato 20 kg per entrare nei panni di Mimmo.
  8. Il film ha coinvolto così tanto Favino che l’attore ha rinunciato al suo compenso, diventando co-produttore.
  9. Per impersonare Gino Bartali, leggenda del ciclismo, l’attore ha percorso ben 5 mila chilometri in bicicletta.
  10. Nel corso delle riprese di “Suburra” Pierfrancesco Favino è stato fermato dai carabinieri. L’attore infatti doveva ripetere una battuta davanti al Parlamento, ma l’ha fatto così tante volte che alla fine le forze dell’ordine gli hanno intimato di allontanarsi.
  11. Nella vita privata Favino è legato all’attrice Anna Ferzetti, figlia del celebre attore romano Gabriele Ferzetti. I due si sono conosciuti più di 14 anni fa ad una festa e da allora non si sono più lasciati.
  12. La coppia ha due figlie: Greta e Lea. “Abbiamo vissuto in due case fino ad alcuni mesi dopo la nascita della nostra primogenita” ha spiegato Anna Ferzetti svelando il segreto del loro amore.
Pierfrancesco Favino, 12 cose che non sapete di lui