Oggi è un altro giorno: Laura Efrikian e il rapporto con i figli Marco e Marianna

Ospite di "Oggi è un altro giorno", Laura Efrikian si è confessata sulle sue origini e sul rapporto con i figli

Ultimi appuntamenti con Serena Bortone che sta per chiudere la fortunata stagione di Oggi è un altro giorno: la conduttrice infatti è pronta a salutare il suo affezionatissimo pubblico per riprendere a settembre con la nuova stagione. Nel frattempo sta ospitando nel suo salotto tanti personaggi amatissimi del mondo dello spettacolo. È infatti tornata a trovarla Laura Efrikian, che ha parlato delle sue origini e soprattutto del rapporto con i figli Marianna e Marco, nati dal grande amore con Gianni Morandi.

Le origini della splendida attrice sono ancora vive in lei, tanto da aver pubblicato un libro, Una famiglia armena, che parla della storia della sua famiglia, da quando il nonno scappò a Venezia e trovò l’amore. Da allora ne è passata acqua sotto i ponti, ma le radici sono difficili da strappar via, come ha raccontato Marco Morandi, che in collegamento con lo studio ha fatto una sorpresa alla madre.

“È arrivato tanto di nonno Acop, a partire dal nome di mio figlio Jacopo, ispirato proprio al suo – ha raccontato – credo che un po’ di quel sangue scorra ancora ben distinto dentro di noi”.

Poi Marco si è lasciato andare a un aneddoto divertente sulla madre Laura: “Lei per farmi addormentare mi leggeva l’Amleto, che non è proprio adattissimo per un bambino che deve dormire!”. A farla commuovere però è stato il messaggio della figlia Marianna, che si è scusata con la Efrikian per avere sempre preso in prestito qualcosa da casa sua:

Tu mamma sei una persona dalla quale si può solo rubare: perché sei una persona di grande classe, grande eleganza, che non è solo quella dei vestiti ma è quella dell’anima, che non si può né comprare né rubare. E poi sei una donna brillante, divertente, sei una creativa, dipingi e scrivi, sei generosa: hai sempre un sorriso accogliente e dolce per tutte le persone meno fortunate di te. Hai passato momenti difficili ma li hai superati con grande dignità e coraggio e non ti sei mai persa d’animo.

Visibilmente emozionata Laura Efrikian si è lasciata andare a una confessione sulla figlia e su suo padre:

Mi ha fatto piacere perché lei non è così espansiva e non fa molto i complimenti. È timida anche nei miei confronti, ma la capisco. Io adoravo mio padre, ma mi metteva soggezione. Mi sono sciolta solo l’ultima volta che l’ho visto vivo: non ci siamo detti nulla ma l’ho abbracciato e questo bastava.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno: Laura Efrikian e il rapporto con i figli Marc...