Oggi è un altro giorno, la Clerici si racconta: il passato e il rapporto con la sorella

Antonella Clerici, ospite a "Oggi è un altro giorno", fa un tuffo nel passato e ricorda la sua mamma

Serena Bortone torna con un nuovo appuntamento pomeridiano di Oggi è un altro giorno, dedicato come sempre a grandi ospiti della televisione italiana. Antonella Clerici, in collegamento video con lo show di Rai1, si è raccontata a tutto tondo e ha rivelato alcuni aneddoti curiosi sul suo passato.

Intenta a destreggiarsi tra i suoi numerosi progetti televisivi, Antonella Clerici è intervenuta in diretta poco dopo aver terminato il suo impegno quotidiano con È sempre mezzogiorno, pronta a regalare un’intervista ricca di sorprese e dettagli inediti. A partire naturalmente dal successo del suo ultimo programma, The Voice Senior: “Per una volta non si parla degli over 60 con pietismo, ma invece come persone che hanno carattere, personalità, una vita vissuta spesso da raccontare e niente da perdere. Per la prima volta, hanno un palcoscenico dove esibire il loro talento. Ma non hanno velleità, non esiste un dopo: esiste solo un qui e ora“. Ed è senza dubbio questo il segreto di uno show che ha già conquistato il pubblico.

La Clerici ha poi fatto un tuffo nel passato, grazie alle immagini della sua Legnano: qui è nata e cresciuta, e sono tantissimi i ricordi che la legano a questa cittadina. Per lei è stata l’occasione giusta per raccontare qualcosa in più sulla sua gioventù. “A Legnano ho fatto il liceo classico, poi sono andata a vivere a Milano per l’università. Le compagne di scuola sono rimaste delle amiche alle quali sono molto legata, con alcune ho fatto Giurisprudenza”. E sui suoi desideri da ragazza, ha rivelato: “Volevo fare il magistrato, il giudice. Mi sarebbe piaciuto occuparmi dei tribunali minorili, dei ragazzi, ma poi la vita ha scelto per me”.

Un posto speciale, nella sua vita, è dedicato naturalmente alla sorella: “Oggi vive a Gorgonzola, fa la psicoterapeuta ed è la parte seria della famiglia” – ha spiegato Antonella Clerici – “È molto critica nei miei confronti, ma in maniera costruttiva”. Le due donne hanno costruito un forte legame sin dai primi anni della loro vita, e sebbene la conduttrice sia più grande, ha confessato che è sua sorella ad averla sempre protetta. Insieme hanno affrontato la perdita della mamma, che le ha lasciate quando aveva 55 anni. “In quel periodo ho pensato: ‘Meno male che ho una sorella’” – ha ricordato la Clerici.

Poi ripercorrendo la sua carriera, tra anni passati ai fornelli de La Prova del Cuoco e le indimenticabili partecipazioni al Festival di Sanremo, la conduttrice ha colto l’opportunità per lanciare un bellissimo messaggio, affrontando il tema del bodyshaming che mai come oggi è così sentito. “Con tutte le mie imperfezioni, sono sempre piaciuta così, con le mie forme. Del mio essere come sono ho fatto un vanto, se vi piaccio sono così, non voglio essere diversa da quella che sono”.

Infine, Antonella Clerici ha ricordato il suo primo incontro con Vittorio Garrone, l’uomo con il quale da diversi anni condivide la sua vita: “Ci siamo conosciuti attraverso un’amica comune, lei ha sempre detto che eravamo fatti per stare insieme, ma io non ci avevo mai creduto. Poi a un certo punto ci siamo trovati entrambi liberi e la nostra amica ha organizzato una cena. Lui mi ha detto di aver avuto un colpo di fulmine, per conquistarmi ci ha messo tre mesi. Mi ha regalato una clessidra dicendomi: ‘Tutto il tempo che ti serve, io te lo darò'”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, la Clerici si racconta: il passato e il rappo...