“Più in alto dell’invidia”: Mara Venier risponde velatamente (ma non troppo) alle critiche

Mara Venier ha condiviso un post su Instagram che ha tutta l'aria di essere una frecciatina nei confronti delle aspre critiche ricevute

Mara Venier è uno dei volti dello spettacolo più amati di sempre, eppure (come tutti) anche la signora della domenica non è estranea alle critiche. Nelle ultime settimane è tornato alla ribalta quello che ormai è diventato un evergreen a ogni rinnovo dei palinsesti: la conduzione di Domenica In. Dopo le cicliche frasi sulla sua volontà di rinunciare al programma per ritirarsi dalle scene, l’ennesima riconferma ha suscitato dissenso di parte del pubblico. Ma non è tutto, perché dall’altra parte anche la figlia del compianto Galeazzi ha avuto da ridire sul comportamento di “zia Mara”. La Venier in risposta ha lanciato quella che ha tutta l’aria di essere una frecciatina, velata ma non troppo.

Mara Venier, il duro attacco di Susanna Galeazzi

Per chi se lo fosse perso, una delle critiche più aspre ricevute ultimamente da Mara Venier è arrivata da parte di Susanna Galeazzi, figlia del compianto “bisteccone” che per anni ha animato il salotto della domenica della conduttrice. Tra i due è risaputo ci fosse un rapporto speciale, di profondo rispetto e di amicizia.

Rapporto che è stato messo in discussione dalla figlia del giornalista, come rivelato in un’intervista a Diva e Donna: “La cosa più triste? Mio padre adorava Mara Venier. Ho avuto il dubbio e ce l’ho tutt’ora se lei gli abbia veramente voluto bene. (…) Il giorno dopo la sua morte ha fatto una trasmissione da vedova sconsolata invitando a parlare di mio padre Marino Bartoletti che doveva presentare un suo libro e altri che non erano esattamente suoi amici. Nessun riferimento alla famiglia da parte di Mara. Nessun messaggio di condoglianze, nemmeno a mia madre. Mio padre sarebbe rimasto molto sorpreso e amareggiato“.

Il destino di Mara Venier a “Domenica In”

Se le parole di Susanna Galeazzi nei confronti di Mara Venier sono state durissime, non sono mancate le critiche anche da parte di una fetta di pubblico per quello che ormai è diventato quasi un copione già scritto. La signora della domenica ogni anno esprime la sua voglia di ritirarsi dalle scene dicendosi stanca, per cedere il timone di Domenica In a qualcun altro, ma alla fine ciò non accade mai e torna puntuale la conferma della sua conduzione. Stavolta a giocare d’anticipo è stato il settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini: “Tra tanti dubbi sul palinsesto ballerino di Rai 1, una certezza c’è, ed è Mara Venier che sarà alla guida di Domenica In anche il prossimo anno. Nessuno spazio quindi a telemercato e fantasie tv”.

Il risultato? Una pioggia di commenti negativi sulla scarsa credibilità delle parole di “zia Mara”, ma anche su una decisione che sembra fossilizzare le sorti del programma, senza possibilità di un vero rinnovamento.

Mara Venier risponde velatamente alle critiche

Mentre la Rai non ha confermato (né smentito) l’anticipazione su Mara Venier a Domenica In anche per il prossimo anno, dopo giorni di totale silenzio da parte della conduttrice – che sui social preferisce in genere condividere momenti al fianco del marito e all’amato nipotino – alla fine una risposta è arrivata.

“La vita ci insegna che bisogna sempre volare in alto – ha scritto citando su Instagram una frase attribuita ad Alda Merini -. Più in alto dell’invidia, del dolore, della cattiveria. Più in alto delle lacrime, dei giudizi. Bisogna sempre volare in alto, dove certe parole non possono offenderci, dove certi gesti non possono ferirci, dove certe persone non arriveranno mai”. Non ci è dato sapere a quale delle due questioni si riferisca l’amata “zia Mara”, ma resta il fatto che le sue parole velatamente dicono molto, seppur in modo non proprio diretto.