Justin Bieber, cancellato il tour mondiale: come sta ora

Justin Bieber ha annullato le date del suo tour mondiale, a qualche mese dall'annuncio della diagnosi di una rara malattia

Foto di DiLei

DiLei

Redazione

DiLei è il magazine femminile di Italiaonline lanciato a febbraio 2013, che parla a tutte le donne con occhi al 100% femminili.

“Mi prenderò un periodo di riposo e poi tornerò più in forma di prima”, queste erano state le parole di Justin Bieber quando, qualche mese fa, aveva dovuto rinunciare ad alcuni concerti a causa delle sue preoccupanti condizioni di salute. Non ha lesinato spiegazioni ai suoi tanti fan, spiegando in cosa consiste la sua malattia e quali problematiche provoca, ma adesso ha dovuto accantonare le speranze: nessun miglioramento all’orizzonte, solo la cancellazione del tour mondiale che avrebbe dovuto riprendere a breve.

Justin Bieber cancella le date del tour mondiale

Nel settembre 2022 il cantante canadese aveva annunciato con un post di Instagram di esser stato costretto a mettere in pausa il suo tour. Justin Bieber, idolo indiscusso della musica mondiale, a poco meno di 30 anni anni si è ritrovato ad affrontare una malattia invalidante che ha compromesso le sue abituali attività. Incluso quel che adora fare più di ogni altra cosa al mondo: cantare ed esibirsi sul palco davanti al suo pubblico.

Il Justice World Tour era iniziato a febbraio 2022 e aveva già toccato diverse tappe negli States, con oltre 70 spettacoli in programma per il nuovo anno. Il 2023 per Bieber, però, non è iniziato come avrebbe sperato. Sapeva di doversi prendere un momento per sé e farsi curare al meglio, ma non avrebbe mai immaginato di dover cancellare tutte le nuove date. Come riporta PageSix, improvvisamente sono scomparsi i biglietti acquistabili sulle piattaforme digitali e anche sul sito web ufficiale del cantante, dallo scorso martedì, non c’è più alcuna traccia dei prossimi concerti in programma.

Justin Bieber e la malattia, come sta dopo la diagnosi di Ramsay Hunt

Justin Bieber ha soltanto 29 anni, compiuti proprio lo scorso 1 marzo, ed è doloroso vedere come nel pieno della sua vita artistica e professionale abbia dovuto metter da parte il proprio talento e le proprie passioni a causa dei suoi problemi di salute. Il cantautore aveva già ricevuto la diagnosi di Malattia di Lyme nel 2022 e aveva iniziato a tenerla sotto controllo con una terapia mirata, ma a distanza di circa due anni si era ritrovato di fronte a una realtà ben diversa.

Justin Bieber, l’idolo delle teenager degli anni Duemila, soffre della sindrome di Ramsay Hunt, una malattia rara che gli ha provocato una paralisi al volto. Occorrono un lungo percorso di cure per scorgere i primi miglioramenti, tanta riabilitazione ed esercizio, tutto nella speranza di poter tornare a calcare i palcoscenici che ormai sono la sua seconda casa. Impossibile dimenticare il video che Bieber aveva condiviso su Instagram proprio per informare i fan di ciò che gli stesse accadendo, mostrando senza alcuna vergogna né timore quel viso all’apparenza deforme.

Ci vuole coraggio a non lasciarsi trascinare giù o demoralizzare, a lottare con forza nonostante il destino sembri che ti stia remando contro con il mare forza 9. Non si è mai perso d’animo il buon Justin, neanche quando la moglie Hailey Bieber-Baldwin ha dovuto fare i conti con un ictus che ha richiesto un intervento al cuore. “La mia faccia tornerà normale, ho solo bisogno di tempo”, aveva scritto in uno dei suoi ultimi post social. E siamo certe che sarà così.