Jessica Simpson, la foto schiava dell’alcol: “Oggi mi amo e sono libera”

Jessica Simpson posta una sua foto, gonfia e irriconoscibile, del 2017: “Questa ero io, quando bevevo e non mi amavo. Oggi lo faccio e sono libera”

Jessica Simpson, famosa cantante e attrice americana diventata famosa a soli 19 anni, che nella sua carriera, come moltissimi artisti prodigio (vi dicono qualcosa Britney Spears, Macaulay Culkin, Lindsay Lohan) ha vissuto molti periodi bui, fatti di depressione, alcol e aumenti sconsiderati di peso, oggi che a 41 anni è finalmente una donna, moglie e mamma felice da tempo racconta, con onestà e lucidità, il suo percorso e come sia finalmente riuscita a vincere insicurezze, paure e a volersi bene. Sentendosi finalmente libera.

Jessica Simpson oggi e ieri

Jessica Simpson: com’è oggi e com’era ieri

 

Jessica Simpson: la foto da dimenticare: “Oggi sono libera”

Jessica Simpson ha postato sul suo account Instagram una foto del 2017, quando era ancora schiava dell’alcol e appare gonfia e irriconoscibile, raccontando con grande onestà il suo percorso di rinascita, quello che l’ha portata, in questi 4 anni ad essere finalmente libera. E che è cominciato proprio quel giorno:

Questa persona di prima mattina, il 1° novembre 2017, è una versione irriconoscibile di me stessa. Ho avuto così tanti lati di me stessa da riuscire a sbloccare ed esplorare in questi anni. Sapevo in quel preciso momento che sarei riuscita a riprendere la mia luce, vincere la mia battaglia interna per il rispetto di me stessa e affrontare questo mondo con chiarezza penetrante. Personalmente, per fare questo avevo bisogno di smettere di bere alcolici perché mi faceva girare la testa e il cuore nella stessa direzione, e onestamente ero esausta. Volevo sentire il dolore in modo da poterlo portare come un distintivo d’onore. Volevo vivere come fa un leader e rompere gli indugi per andare avanti, senza mai guardare indietro con rimpianto e rimorso per qualsiasi scelta che ho fatto e che avrei fatto per il resto del mio tempo qui in questo meraviglioso mondo.

Non posso credere che siano passati 4 anni! Sembrano forse 2. Penso che sia una buona cosa. Ah, c’è così tanto stigma intorno alla parola alcolismo o all’etichetta di “alcolizzato”. Il vero lavoro che doveva essere fatto nella mia vita era accettare davvero il fallimento, il dolore, la rottura e l’auto sabotaggio. Il problema non era il bere. Ero io. Non amavo me stessa. Non ho rispettato il mio potere. Oggi lo faccio. Mi sono comportata bene con le paure e ho accettato le parti della mia vita che sono più tristi. Possiedo il mio potere personale con profondo coraggio. Sono selvaggiamente onesto e aperta. Sono libera!

Jessica Simpson quando era schiava dell'alcol

Jessica Simpson quando era schiava dell’alcol

Jessica Simpson: la sua vita nelle sue autobiografie

Jessica aveva già raccontato il suo percorso di rinascita e ripresa di controllo della sua vita nella sua prima autobiografia, Open Book che è stata ai vertici delle classifiche Usa, e del secondo di recente uscita Take the Lead, “prendi il controllo”, riflessione su maternità, accettazione di sé e superamento delle paure che ti trattengono: “Se voglio condurre me stessa in un qualcosa di più grande, devo arrendermi alle cose che mi spaventano e mi trattengono” scrive Jessica. La cantante, sapendo di dover affrontare le sue paure, ha stilato una lista di cose da fare nella vita che voleva: “Non dovrai più lottare per accontentare sempre gli altri. Non dovrai più cercare di attenuare il dolore. Non dovrai più evitare le cose spaventose. D’ora in poi, sii concentrata solo sulle aspettative che hai per te stessa, rivendica il tuo potere e assumi la guida della tua vita”.

La rinascita di Jessica Simpson

La rinascita di Jessica Simpson

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jessica Simpson, la foto schiava dell’alcol: “Oggi mi amo e sono l...