“Gerry Scotti ricoverato in terapia intensiva”: l’ufficio stampa smentisce

L'ufficio stampa di Gerry Scotti smentisce la notizia secondo cui il conduttore sarebbe stato ricoverato in terapia intensiva

Gerry Scotti sarebbe stato ricoverato in terapia intensiva nei giorni scorsi dopo aver contratto il Coronavirus. Secondo quanto riportato da TPI, il noto conduttore sarebbe stato trasferito nella terapia intensiva per difficoltà respiratorie per circa dieci giorni. Ora le sue condizioni di salute sarebbero migliorate e Gerry sarebbe stato spostato in un altro reparto. Grazie alle cure dei medici Scotti sarebbe in netto miglioramento, tanto che presto potrebbe tornare a casa.

La notizia è stata però smentita da Massimo Villa, ufficio stampa del presentatore tv. “Gerry sta bene, non è mai stato in terapia intensiva – ha spiegato a FanPage -. È ancora ricoverato ma uscirà a breve, nei prossimi giorni. A grandi linee, ha avuto un decorso simile a quello di Carlo Conti. È stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta, ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare. Per questo ha deciso di farsi ricoverare. Pensava di scamparla, poi però ha visto che la febbre – che non era un febbrone – senza Tachipirina tendeva a risalire e si è preoccupato. L’ho sentito mezz’ora fa, mi ha detto che i valori sono a posto, i medici sono contenti e lui anche. La febbre è sparita e i valori sono rientrati nei parametri. Dovrà fare il tampone per capire se è ancora positivo al Covid. Non sappiamo ancora quando tornerà al lavoro, meglio un giorno dopo che un giorno prima, per tutelare lui e quelli insieme ai quali lavora. Non siamo solo prudenti, di più”.

Lo scorso 26 ottobre, il presentatore aveva annunciato su Instagram di essere risultato positivo al Covid-19. “Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19 – aveva scritto -. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento”. Poco dopo Gerry aveva raccontato al Corriere della Sera cosa era accaduto. “Sono stato rigorosissimo – aveva spiegato -. In famiglia siamo al limite del paranoico. Non vedo gli amici e non vedo perfino mio figlio. Ho fatto il tampone perché lunedì sarei dovuto andare a Roma in treno per registrare ‘Tu si que vales’ e naturalmente noi dobbiamo stare controllati, quindi sabato mattina ho fatto il tampone e sono risultato positivo”.

Sottoposto alle cure a casa, in seguito Scotti sarebbe stato portato in ospedale a causa del peggioramento nelle sue condizioni di salute. Negli stessi giorni anche Carlo Conti, volto amatissimo della Rai, era stato ricoverato dopo essere risultato positivo al Coronavirus. Il presentatore di Tale e Quale Show, dopo aver ricevuto le cure dei medici, è stato dimesso. Ad annunciarlo è stato lui stesso in un post su Instagram. “Verso casa! Home sweet home – ha scritto -. Buon lavoro ai medici e agli infermieri. Forza! Ps. state attentissimi!”.

Conti potrebbe tornare presto in tv e in tanti sperano che presto anche Gerry Scotti annunci di essere stato dimesso dall’ospedale. I suoi programmi tv, nel frattempo, non hanno subito particolari modifiche. Le riprese dello show Caduta Libera sono state interrotte, mentre le puntate di Tu sì que vales sarebbero state registrate fra agosto e settembre, proprio per questo Gerry continua a comparire accanto ai giudici Maria De Filippi, Teo Mammucari e Rudy Zerbi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Gerry Scotti ricoverato in terapia intensiva”: l’uf...