“Unomattina”, Massimiliano Ossini si taglia una ciocca di capelli per le donne iraniane

Massimiliano Ossini è il primo uomo in tv che compie il gesto di solidarietà a sostegno delle donne iraniane

Massimiliano Ossini conduttore di Unomattina, si unisce alla protesta a sostegno dei diritti delle donne iraniane. Per la prima volta è un uomo a tagliarsi i capelli in diretta tv.

Massimiliano Ossini si taglia una ciocca di capelli a Unomattina

Nella puntata di Unomattina, andata in onda venerdì 7 ottobre, Massimiliano Ossini ha voluto dimostrare tutto il suo sostegno alle donne iraniane che protestano per i loro diritti. Il presentatore, come già moltissime attrici francesi e italiane, si è tagliato una ciocca di capelli: “Pensavo, com’è possibile che quando c’è una causa che riguarda tutti, scendono in piazza uomini e donne; quando invece il problema riguarda solo le donne si mobilitano quasi ed esclusivamente loro. Con questo piccolissimo gesto, anche io voglio unirmi alla protesta e far capire che anche gli atti simbolici contano e sono importanti. Da soli non facciamo per niente strada, insieme possiamo veramente salvare questo pianeta e salvare le persone”.

All’iniziativa hanno partecipato già numerose altre donne dello spettacolo e della televisione italiana: Ambra Angiolini, Laura Torrisi, Nina Zilli, Rocio Munoz Morales, Claudia Gerini, Costanza Caracciolo e Bianca Atzei. Anche Belen durante la trasmissione Le Iene che ha dedicato un servizio alla mobilitazione delle donne di tutto il mondo, si è tagliata i capelli, inviando la ciocca all’all’ambasciata iraniana a Roma.

La tragica morte di Mahsa

L’iniziativa del taglio della ciocca di capelli è nato inseguito alla morte di una giovane donna iraniana, Mahsa Amini, arrestata e uccisa dalla polizia morale per non aver indossato correttamente il velo. Il suo errore è stato quello di mostrare appunto una ciocca di capelli. La sua morte ha suscitato un’onda di dissenso che ha travalicato ben presto i confini dell’Iran nonostante la violenta repressione interna e le limitazioni imposte al web.

Massimiliano Ossini alla conduzione di Unomattina

Ma il gesto di Massimiliano Ossini assume un significato ulteriore, perché questa volta a tagliarsi i capelli è stato un uomo. Il presentatore ha così liberato la protesta dai generi, rendendola universale. Uomini e donne che combattono fianco a fianco per far valere la parità di diritti.

Classe 1978, Ossini conduce quest’anno anche la versione invernale di Unomattina, il tradizionale programma di Rai1 che va in onda subito dopo il Tg1 Mattina e prima di Storie italiane. Mentre dal 2018 è al timone di Unomattina estate.

Protagonista di questa stagione il racconto di un paese che fa i conti con i temi legati alla crisi: occupazione, caro energia, spesa alimentare sempre più pesante. Con lo stile garbato e puntuale del servizio pubblico, gli ospiti in studio proporranno suggerimenti e ricette per contenere i costi della vita quotidiana, mentre i servizi e i collegamenti terranno aperta una finestra attenta e curiosa sul tutto il territorio. L’attenzione all’attualità è sempre altissima e vissuta in prima persona dal suo conduttore come ha dimostrato il gesto che ha voluto compiere in solidarietà alle donne iraniane e in generale a tutte le donne del mondo.