Sanremo 2023: Ariete, chi è e cosa canta

Ariete sbarca per la prima volta sul palco dell'Ariston: tutto quello che c'è da sapere sulla giovane artista della generazione Z

Debutto assoluto per Ariete a Sanremo: la cantautrice, tra le artiste di riferimento per la generazione Z, salirà sul palco dell’Ariston per la prima volta con il brano Mare di guai. Per la giovane cantautrice si tratta di un’esperienza del tutto nuova, anche se i suoi pezzi sono già la colonna sonora preferita di giovani e giovanissimi.

Chi è Ariete

Classe 2002, Ariete, pseudonimo di Arianna Del Giaccio, ha sempre dimostrato di avere una grande passione per la musica, iniziando già da piccolissima a suonare la chitarra e il pianoforte. La sua carriera è iniziata prestissimo: Ariete ha partecipato a X Factor nel 2019, quando fu scelta da Sfera Ebbasta per la categoria Under Donna. Arrivata ai Bootcamp, il trapper però ha preferito scegliere un’altra ragazza per gli Home Visit e i Live show.

Nonostante la sua permanenza nel famoso talent show non sia proseguita a lungo, Ariete ha avuto modo di farsi conoscere e apprezzare soprattutto dai giovani e giovanissimi. La giovane si è infatti imposta nel panorama musicale italiano con la sua impronta malinconica e uno stile unico e personale. Il carattere deciso mixato a uno stile semplice e diretto riesce a creare atmosfere intime e rarefatte, rendendo Ariete portavoce del “Bedroom pop”.

Piccola curiosità: il suo nome d’arte deriva dal segno zodiacale dell’artista. Le sue caratteristiche principali? La determinazione e la risolutezza.

Ariete, i suoi brani più famosi

Il primo singolo pubblicato da Ariete risale al 2020 e si intitola Quel bar, ma è soprattutto nell’estate del 2021 che la giovane cantautrice comincia a imporsi nel panorama musicale italiano, grazie al successo del brano L’ultima notte. Il pezzo viene scelto come colonna sonora di un celebre gelato, oltre a essere presente nella seconda stagione di Summertime, serie tv Netflix di grande successo soprattutto nella fascia teen.

Nel 2022 esce il suo disco d’esordio Specchio, uscito per Bomba Dischi e già certificato disco d’oro, che ottiene ottime recensioni dalla critica, tanto da essere inserito tra i finalisti dei migliori dischi d’esordio del Premio Tenco 2022. All’interno i singoli Castelli di lenzuola e il brano Cicatrici con Madame, entrambi certificati dischi d’oro.

La partecipazione a Sanremo 2023

Dopo essere salita sui palchi di importanti Festival in giro per la penisola, adesso per Ariete è arrivata la sfida più importante, quella del palco dell’Ariston. La cantautrice parteciperà alla 73esima edizione del Festival di Sanremo per la prima volta con il brano Mare di guai. Un pezzo scritto dalla stessa Ariete e che vede anche la speciale partecipazione di Calcutta, game-changer del cantautorato italiano.

La produzione è di Dardust, alias Dario Faini, musicista, autore e producer multiplatino pioniere della musica classica alternativa. Mare di guai è un brano malinconico e riflessivo, che parla di una relazione finita raccontata in un’ottica introspettiva, senza tuttavia abbandonarsi alla tristezza fine a se stessa; l’invito, al contrario, è quello di reagire, di trovare la forza per riemergere da un momento “no” e andare avanti a testa alta. Una canzone emotiva e sentimentale “molto mia, scritta quando ero giù – ha spiegato in una recente intervista -. La tristezza mi aiuta. In qualche modo è la mia comfort zone da artista”.