“GF Vip”, la lettera di Marco Bellavia: “Non giudico ma vi guarderò negli occhi”

In pochi dimostrano un pentimento sincero, le parole di Gegia non convincono, e Sara Manfuso viene cacciata dallo studio dopo le accuse a Ciacci

La 6a puntata del GF Vip 7 si apre con la struggente lettera di Marco Bellavia, che non ha ancora trovato la forza di tornare in studio, ma ha voluto mandare un messaggio ai suoi ex coinquilini. Tra pentimenti (finti e reali) si riapre una ferita ancora aperta, nell’attesa che Marco torni per guardarli finalmente negli occhi. Intanto, Sara Manfuso fa delle pesanti accuse contro Giovanni Ciacci e abbandona definitivamente lo studio.

Le parole di Marco Bellavia per i suoi ex compagni

Marco Bellavia non è ancora pronto a tornare nella casa del Grande Fratello, ma ha voluto scrivere una lettera ai suoi ex compagni d’avventura, dopo l’incresciosa vicenda di bullismo che ha subito. Una lettera profonda, non carica di rabbia, ma di riflessioni importanti: “Vi ho visti lunedì, voi tutti agghindati pronti per la serata di gala e io sul mio letto a leccarmi le ferite. Per la prima volta si è parlato di indifferenza al dolore, d’incapacità di rispondere ad una richiesta d’aiuto. Il mio dolore, la mia richiesta d’aiuto”.

Parole che colpiscono come un macigno sul petto, e che commuovono alcuni, ma lasciano, come al solito, altri indifferenti. “Ho capito, anche grazie al vostro disagio di essere riuscito in qualcosa di grande: mettere a disposizione di chi ci guardava la mia esperienza di vita, le mie debolezze, i miei stessi demoni. Volevo lanciare il messaggio: quello che solo insieme si può soffrire di meno, solo condividendo un dolore lo rendiamo meno pesante e insopportabile”. Un discorso davvero bello, di speranza, senza rabbia e rancori.

Tranquilli non giudico nessuno – aggiunge Marco – c’è bisogno di dialogare, di condividere, se guardandoci negli occhi qualcuno li abbasserà non sarà colpa mia. Vi abbraccio Marco”. Solo Gegia ha ammesso che non avrà il coraggio di guardare l’ex coinquilino negli occhi, anche se, anche questa sera, le sue scuse sono apparse poco sincere.

Sara Manfuso cacciata dallo studio: cosa è successo

Questo GF Vip sembra non trovare pace. Sara Manfuso, che ieri aveva abbandonato la casa, è arrivata in studio per spiegare i motivi del suo addio, che non sono legati solo al caso Marco Bellavia, come ipotizzato fino ad oggi.

“Sono stata in passato vittima di violenza sessuale e sono entrata senza mettermi un’etichetta – ha esordito la psicologa, che aveva raccontato la sua storia agli autori prima di entrare – volevo farmi conoscere per quella che ero, ma c’è stato un episodio in cui Giovanni mi ha toccato e mi ha detto: ‘Simuliamo la violenza sessuale’.”

Un’accusa pesantissima, che ha scatenato una reazione piena di stupore da parte di tutti, da Ciacci allo stesso Signorini. “Nessuno mi ha convocata, nessuno ha capito che dietro quel gesto, quel sorriso che ho abbozzato c’era vergogna”.

Io gli avrei dato uno schiaffo anziché mettermi a ridere” ha risposto il conduttore che, nei giorni scorsi, aveva chiesto più volte a Sara cosa le stesse succedendo. “Ma cosa stai dicendo, perché te ne esci questa sera con questa storia”. La discussione si è tramutata in litigio, con la decisione finale: la Manfuso è stata cacciata dallo studio. Come dimostrano le immagini, mandate nuovamente in onda questa sera, il racconto della donna è molto diverso da ciò che è davvero accaduto, in un clima rilassato e ironico.

Un vero colpo di scena, sembra che questa sera, da Sara a Gegia a Cristina stiano cercando un modo per discolparsi dalle accuse di bullismo, svoltando la situazione su un loro malessere personale.