Striscia la notizia, Tapiro d’Oro ai Måneskin: cosa è successo

I Måneskin sono finiti a "Striscia la Notizia" nel mirino di Valerio Staffelli, pronto a consegnargli non uno ma ben quattro Tapiri d'Oro

I Måneskin tornano in televisione ma no, stavolta non c’entrano i riconoscimenti internazionali né le performance a X Factor. La band romana, che ormai impazza in tutto il mondo, è finita nel mirino di Valerio Staffelli, lo storico e irriverente inviato di Striscia la Notizia, pronto a consegnare ai quattro rocker – Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan – il premio più “temuto” dai vip: il Tapiro d’Oro.

I Måneskin nel mirino di Valerio Staffelli

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia del Tapiro d’Oro ai Måneskin. E dire che di premi ne hanno ricevuti i quattro giovani fenomeni della musica italiana che, nel giro di pochissimo tempo, hanno collezionato praticamente tutti i traguardi e i riconoscimenti possibili.

Dopo il Festival di Sanremo, l’Eurovision Song Contest e gli Ema, perché Valerio Staffelli ha scelto proprio loro per il Tapiro? Cosa hanno combinato Damiano David, Victoria De Angelis, Ethan Torchio e Thomas Raggi?

Una consegna storica a Striscia la Notizia

Quella in onda lunedì 13 dicembre alle 20.35 su Canale 5 è una consegna davvero speciale, che di certo entrerà nella storia di Striscia la Notizia e del suo famigerato premio televisivo. Per l’occasione l’inviato Valerio Staffelli ha pensato a una sorpresa per i Måneskin che ricevono il solito Tapiro d’Oro, bensì quattro versioni diverse della statuetta.

Quattro Tapiri, uno per ogni membro della band, realizzati e personalizzati appositamente dallo scenografo del TG satirico di Antonio Ricci. Il motivo? Semplicemente celebrare il loro grande successo in tutto il mondo, aggiungendo un ulteriore premio alla loro già ricca bacheca.

I Måneskin e l’amore per l’Italia

Valerio Staffelli non poteva che approfittare di questo incontro per un’intervista esclusiva con i Måneskin. Del resto Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan sono un bel sentire (e bel vedere, of course) sul palcoscenico, ma al di fuori dimostrano ogni volta di aver mantenuto una genuinità e una semplicità che di certo sono tra le loro cifre vincenti.

Grande successo sì, ma con quel pizzico di umiltà che li fa restare con i piedi per terra. E alla domanda se, in un futuro più o meno lontano, abbiano intenzione di volare oltreoceano per trasferirsi negli USA la risposta è secca: “Roma non si abbandona!”. Perché i Måneskin non rappresentano soltanto la nostra musica nel mondo, ma anche l’amore profondo per il nostro Paese.

Tapiro d'Oro ai Måneskin

I Måneskin ricevono il Tapiro d’Oro a Striscia la Notizia

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Striscia la notizia, Tapiro d’Oro ai Måneskin: cosa è successo