Sanremo 2023, Amadeus (forse) ci sarà: parla Fiorello

Amadeus potrebbe tornare per la quarta edizione di fila del Festival, solo se ci sarà il comico siciliano al suo fianco, ecco cosa ne pensa Fiorello

Nonostante il Festival di Sanremo 2022 si sia appena concluso con ascolti record e faccia ancora molto parlare di sé sul web, è già partito il toto nomi per la conduzione della prossima edizione: primo fra tutti c’è ancora Amadeus. A dare adito a queste voci c’è Fiorello che sembra confermare che il conduttore tornerà per la quarta edizione di fila, ma a una sola condizione.

Amadeus conduttore di Sanremo 2023: Fiorello conferma

Squadra che vince non si cambia, e per questo mamma Rai sembra abbia proposto ad Amadeus una quarta edizione di fila di Sanremo. Il conduttore tornerà anche nel 2023? Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma Rosario Fiorello, spalla e super amico del diretto interessato, tra una battuta e l’altra sembra confermare una voce che gira da tempo, negli studi di Porta a Porta: “Certo che lo farà, ne sono sicuro, lui a Sanremo ha preso casa, ha già fatto il rogito”.

Tanta ironia certo, ma pare che ci sia un fondo di verità, dato che lo stesso Amadeus non ha smentito le voci, anzi, ha detto che nel caso gli fosse riproposto accetterebbe, ma solo ad una condizione: avere di nuovo il comico siciliano al suo fianco.

D’altro canto, le parole di Amadeus su un possibile Sanremo quater erano state piuttosto dirette. “Se ci sarà, ci sarà soltanto se anche Fiorello salirà sul palco nella prossima edizione”. Insomma, nessun no netto, anzi, quasi una proposta per continuare a mantenere lo scettro del programma, che ha registrato ascolti record durante le sue tre edizioni.

Fiorello però già nel 2022 ha scelto di presenziare solo nella puntata d’apertura del Festival, e non a tutte e cinque come gli era stato chiesto da Amadeus. Quindi è molto improbabile che torni a tempo pieno il prossimo anno, dato che lui stesso ha affermato di aver donato tutto il possibile sul palco dell’Ariston come artista.

Amadeus, ma non solo: i nomi per il prossimo Sanremo

Amadeus ha condotto le edizioni di maggior successo degli ultimi anni, motivo per il quale la Rai non vuole fare a meno di lui sul palco dell’Ariston anche per Sanremo 2023. Amato dal pubblico, ha saputo a detta di molti riportare il Festival ai fasti di una volta, concentrandosi sulla musica e sui brani che possono piacere a un pubblico trasversale. Nel caso di un rifiuto di Amadeus però non è chiaro chi prenderà il suo posto, visto che nessun altro nome è stato ancora vagliato dai dirigenti.

In molti auspicano in una conduzione al femminile, con un ritorno di Antonella Clerici o perché no, con Sabrina Ferilli, madrina dell’ultima serata del festival di quest’anno. Altri nomi che girano sul web sono quelli di Alessandro Cattelan, che verrà messo alla prova con l’imminente edizione dell’Eurovision Song Contest, al fianco di Laura Pausini e Mika. Per ora resta il massimo riserbo, è ancora presto per un nome, l’edizione 2022 con i suoi successi farà parlare a lungo di sé e la Rai deve pensare bene alla sua prossima mossa per superare, o almeno pareggiare, questo Festival.