Domenica In, Federica Cappelletti e la promessa mai tradita fatta a Paolo Rossi

Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, celebra il ricordo del marito a Domenica In e parla della promessa mai tradita fatta in punto di morte

Paolo Rossi è scomparso il 9 dicembre 2020 e sua moglie, Federica Cappelletti, non mai ha perso occasione per ricordare lui e il grande amore che li ha legati per molti anni, fino alla fine. Ospite di Mara Venier a Domenica In, la Cappelletti, giornalista e vedova del calciatore, ha ricordato il marito e il suo carattere positivo e ottimista, “Con un sorriso che arrivava prima di lui”, ha detto, ribadendo quanto il dolore per la sua perdita sia ancora incolmabile.

La promessa fatta a Paolo Rossi in punto di morte

C’è una promessa fatta al marito dietro al libro che Federica Cappelletti ha scritto e pubblicato sulla memoria del loro fortissimo legame (Per sempre noi due) in modo che tutti possano conoscere meglio Paolo Rossi, non solo per quanto fatto sui campi di calcio.

“È un dialogo che continua tra me e Paolo” ha raccontato commossa la moglie di Pablito, che confessa di aver scritto quelle pagine la mattina presto, quando le bambine dormivano ancora, perché non voleva farsi vedere piangere.

“È stata una promessa fatta a Paolo all’ospedale”, ha raccontato Cappelletti alla padrona di casa. “Guardandomi negli occhi, durante i suoi ultimi giorni di vita, mi ha chiesto di non disperdere questo amore, di tenerlo vivo. Mi sono chiesta per mesi quale fosse il modo per tenerlo vivo per tutta la vita e, quando mi è stato proposto di scrivere questo libro, ci ho pensato un po’ perché sapevo che sarebbe stato difficile. È stato doloroso, una catarsi”.

La moglie di Paolo Rossi ha raccontato il momento di vuoto totale vissuto dopo la morte, il nulla assoluto che aveva lasciato nella sua vita e in quella delle due figlie. La storia d’amore con il campione di calcio è durata per diversi anni e, sin dal loro primo incontro, ha raccontato ancora a Mara Venier, lui le ha saputo trasmetterle felicità e ottimismo.

“La cosa che mi ha colpito subito è stata questo suo sorriso radioso, questo incedere lento ma allegro. Mi ha trasmesso allegria e ottimismo“ ha chiosato Federica.

Il testamento di Paolo Rossi per le sue bambine

Federica Cappelletti ha anche ricordato il gesto di Paolo Rossi, padre molto presente, verso le loro due figlie: Vittoria e Sofia Elena. Nel testamento del giocatore, infatti, c’è una richiesta specifica alla moglie Federica, ovvero quella di lasciare delle rose rosse e un bigliettino da parte del papà a ogni compleanno delle bambine.

“Fra poco mia figlia compirà dodici anni e io ho già pensato alle rose che riceverà da parte del papà. E questo continuerò a fare per tutta la vita: tenere vivo il suo ricordo” ha detto commossa la giornalista.

L’eredita lasciata da Paolo Rossi alle figlie vale molto più del denaro e di ogni altro bene materiale e accompagnerà le figlie di Pablito per tutta la vita. “Così mi ha chiesto di fare…. così farò per il resto dei vostri compleanni insieme” ha scritto Federica Cappelletti qualche mese fa nella didascalia di una fotografia pubblicata sul suo profilo Instagram.