“Che Dio ci aiuti 7”: è il momento dell’addio ma nessuno lo accetta. Scoppia la protesta

Suor Angela (Elena Sofia Ricci) lascia "Che Dio ci aiuti": è il momento più triste. Ma nessuno accetta il suo addio e scoppia la protesta tra i fan

A Che Dio ci aiuti 7 è arrivato il momento tanto atteso quando temuto: l’addio di Suor Angela (Elena Sofia Ricci). Proprio lei, la colonna portante della fiction, se ne va. O meglio è costretta ad andarsene. Ma nessuno è pronto a lasciarla andare, né i fan né Azzurra (Francesca Chillemi) che si trova a sostituirla in convento con grandi difficoltà.

Che Dio ci aiuti 7, è un trionfo

La seconda puntata di Che Dio ci aiuti 7, andata in onda giovedì 19 gennaio su Rai 1 in prima serata, conferma il grande successo della serie e ancora una volta ottiene il podio di trasmissione più vista della serata, malgrado contemporaneamente ci fossero gli ottavi di finale di Coppa Italia Juventus-Monza. Suor Angela e le sue ragazze incollano al piccolo schermo 4.586.000 spettatori pari al 24%.

Che Dio ci aiuti 7, Suor Angela se ne va

C’è stato un leggero calo negli ascolti rispetto alla prima puntata, ma forse è perché tutti temevano il momento in cui Suor Angela si congedava definitivamente. In fondo, è da mesi che si sa che Elena Sofia Ricci avrebbe lasciato il testimone a Francesca Chillemi, alias Azzurra, perché ha deciso di dedicarsi ad altro, in primo luogo al teatro. Ma il suo addio ha davvero scioccato tutti, anche perché Suor Angela è stata praticamente cacciata dal suo convento per volontà del suo vescovo che l’ha trasferita in carcere a fare dell’altro. E quello che è peggio è che a prendere il suo posto come madre superiora è arrivata Suor Teresa (Fiorenza Pieri), decisamente più seria e bacchettona.

Azzurra è disperata e commuove lo scambio di battute tra lei e Suor Angela quando quest’ultima le comunica che se ne deve andare: “Io non ce la faccio a stare senza di lei, perché lei è la mia guida. La posso abbracciare? Non lo so se ce la faccio – Se non ci provi non lo saprai mai”. E lei ci prova a stare senza la sua guida, ma è davvero difficile gestire i problemi delle ragazze e aiutare anche Emiliano (Pierpaolo Spollon) col piccolo Elia.

Che Dio ci aiuti 7, cresce la protesta dopo l’addio di Suor Angela

Così come Don Matteo ha perso Terence Hill, Che Dio ci aiuti ha perso Elena Sofia Ricci e scoppia la rivolta tra i fan. Molte le proteste e tanta tristezza tra i commenti sull’addio di Suor Angela che appare a tutti come inaccettabile.

Su Twitter scrivono: “Non accetto l’addio di suor angela, dopo 12 anni è davvero dura. non ce la faccio”. E ancora: “Col rischio di sembrare patetica vi dico che è davvero difficile per me accettare l’addio di Angela. Con questa serie ci sono cresciuta e vederla andare via mi fa ricordare che non tutto può durare per sempre”. E si continua su questo tono: “Prima don matteo senza DON MATTEO adesso che dio ci aiuti senza suor Angela questo é l’ennesimo attentato che la rai fa ai miei sentimenti”. Per concludere con un grazie: “Grazie Elena Sofia Ricci per averci fatto conoscere Suor Angela, la suora più pazzeschissima d’Italia”.

Che Dio ci aiuti, Suor Angela potrebbe tornare

Insomma, le proteste non si fermano e nessuno digerisce l’addio di Suor Angela. Ma una speranza che torni c’è. Infatti, durante la conferenza stampa di presentazione della settima stagione della fiction, Elena Sofia Ricci si è lasciata sfuggire che la suora più amata d’Italia potrebbe farsi rivedere. Come direbbe lei: “Che Dio ci aiuti”.