Zone erogene femminili: i punti nascosti del piacere

Dal cuoio capelluto sino al basso ventre: scopriamo le zone erogene del corpo femminile per aumentare piacere e desiderio

Spesso quando si parla di sesso siamo convinti che il piacere derivi esclusivamente dall’atto sessuale, in realtà il corpo femminile nasconde numerose zone erogene, tutte da scoprire.

Si tratta di punti che regalano un forte piacere se vengono sfiorati o stimolati, da scoprire durante la fase dei preliminari oppure quando si è in cerca di una coccola alternativa. Alcune sono molto conosciute, altre invece sono tutte da scoprire, in base alla sensibilità di ognuno di noi. Scopriamo tutte le zone erogene e come stimolarle per provare piacere da soli o con il partner.

Seno – Gli esperti considerano quest’area del corpo un punto chiave per provare piacere. Il seno, e in particolare i capezzoli, possono contare su migliaia di terminazioni nervose, altamente sensibili ad ogni tocco.

Interno coscia – Si tratta di un punto molto vicino ai genitali, che stuzzica corpo e mente, perché richiama un atto di seduzione. Sfiorare l’interno coscia equivale ad un chiaro segnale sessuale ed l’ideale per accendere il desiderio in modo istantaneo.

Reni – All’altezza dei reni, nella zona più bassa della schiena, si trovano i nervi sacrali. La stimolazione di quest’area agisce direttamente sulla vagina, regalando un piacere intenso. Il segreto è massaggiare la zona con il palmo della mano, riscaldando la pelle e creando una sensazione così piacevole che potrebbe portare anche all’orgasmo.

Basso ventre – La contrazione degli addominali bassi coinvolge direttamente i muscoli della vagina, aumentando l’eccitazione sessuale. Secondo i sessuologi stimolare quest’area può servire ad aumentare la tensione, regalando un orgasmo molto più intenso.

Cuoio capelluto – Le zone erogene si nascondono anche in punti che non avremmo mai immaginato, come il cuoio capelluto. Molte donne l’avranno già sperimentato: non c’è nulla di più rilassante di un massaggio fra i capelli. Se fatto dal partner può aiutare a liberare nel corpo l’ossitocina, il famoso ormone della felicità, che regala relax e piacere, aumentando il desiderio sessuale.

Zone erogene femminili: i punti nascosti del piacere