Come stimolare il clitoride per provare piacere

In coppia o da sole, ecco qualche consiglio per imparare a familiarizzare con il clitoride, organo del piacere sessuale femminile

Veronica Colella Sex Editor Content writer con una laurea in Scienze antropologiche e un passato tra musei e archivi. Scrive di sessualità e questioni di genere da un punto di vista sex positive.

Cos'è e dove si trova

La parte visibile del clitoride, ovvero il glande, si trova verso l’alto, alla congiunzione delle piccole labbra. Questa parte sensibile e ricca di terminazioni nervose non è che l’appendice esterna di un organo molto più esteso, nascosto all’interno del corpo. Se vi è mai capitato di osservarvi con uno specchietto, come suggeriscono molte sessuologhe, saprete che a occhio nudo può sembrare un innocuo bottoncino, coperto da un cappuccio (o prepuzio clitorideo). Quando non siete eccitate è possibile che sia nascosto alla vista, ma potete provare a sentirlo con le dita. Per trovarlo vi basta scendere con delicatezza con la punta del dito medio dal pube all’intersezione tra le grandi labbra, fino a incontrare un piccolo rigonfiamento.

Se non siete sicure di esserci e non vi sentite a vostro agio a controllare con lo specchio, potrebbe aiutarvi il trucco suggerito dall’educatrice sessuale Emily Nagoski: tenere la pelle tesa, utilizzando l’altra mano per separare le grandi labbra e tirare verso l’alto il Monte di Venere.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come stimolare il clitoride per provare piacere