Tradimento, l’età in cui uomini e donne sono più a rischio

Secondo alcuni studi esiste un'età in cui si tradisce molto più facilmente e varia fra uomini e donne

Esiste un’età in cui si tradisce di più? A quanto pare sì e varia per uomini e donne.

A svelarlo numerosi studi che hanno identificato il periodo della vita in cui la coppia è più a rischio a causa di un possibile tradimento. A quale età si tradisce maggiormente? Tutto sarebbe legato, secondo gli esperti, alla concezione che abbiamo della giovinezza.

Durante l’adolescenza e superati i vent’anni, l’amore viene vissuto con trasporto e desiderio. Una nuova relazione ci fa sentire sempre più forti, vitali e felici. Con il passare del tempo però le cose cambiano e la passione inizia a diventare qualcosa che rischia di mettere in discussione la nostra esistenza, così come la ricerca di quell’ebrezza che provavamo da giovani.

Il momento peggiore? Il periodo fra i trenta e i quarant’anni, quando la routine familiare, le bollette, le preoccupazioni e i figli piccoli, spengono il desiderio e aumentano le preoccupazioni. Sarà per questo che gli uomini tradiscono soprattutto a trent’anni, cercando in una relazione extraconiugale una libertà che sentono di avere ormai perso.

Per le donne invece il discorso è molto diverso. La cosiddetta “crisi di mezza età” arriva fra i quaranta e i quarantacinque anni, quando iniziano a mettere in discussione tutto ciò che hanno fatto e costruito, lasciandosi andare a riflessioni esistenziali che spesso conducono verso il tradimento.

Tradire per le donne è una sorta di moto di ribellione, un modo per imporsi e per sfuggire alle insicurezze e alla routine quotidiana. La relazione con un altro uomo che non sia il partner viene vista come una fuga, l’evasione da una realtà in cui ci si sente strette.

Non sfuggono alla crisi esistenziale nemmeno gli uomini, che alla soglia dei cinquant’anni tradiscono molto di più, spinti dalla ricerca di una libertà che sentono di aver perso con il tempo e desiderosi di sperimentare la passione e il trasporto vissuto in gioventù.

Ma c’è di più, perché i sondaggi dimostrano che la crisi del settimo anno esiste. In questo periodo infatti i tradimenti sono molto più frequenti, mentre calano drasticamente dopo il dodicesimo anno.

Tradimento, l’età in cui uomini e donne sono più a rischi...