Perché gli uomini vanno con le trans

Chi sono gli uomini che vanno con le trans e perché lo fanno

Anita Richeldi

Anita Richeldi Sensual coach

Basta dare un’occhiata a un sito di incontri qualunque per rendersi conto di quanti annunci abbiano come protagoniste prostitute transessuali.

Sono circa 50mila le operatrici del sesso – comunemente note come “trans” – sul nostro territorio, per un giro d’affari che si aggira sui 50 milioni di euro al mese. Un business vero e proprio che non conosce crisi.

Perché gli uomini vanno con le trans

La trans*** racchiude in sé quanto di più sensuale un uomo possa trovare in una donna, pur conservando ben evidente il suo lato maschile.

Andare a letto con una trans, per molti uomini, equivale a un atto liberatorio, poiché permette di soddisfare le proprie pulsioni omosessuali – perché di fatto siamo tutti un po’ bisessuali – senza mettere in discussione la propria eterosessualità.

Senza contare che un uomo sa sicuramente come soddisfare sessualmente un altro uomo. I clienti abituali della categoria raccontano, infatti, di rapporti orali meravigliosi, come non ne hanno mai avuti con una donna.

Chi sono gli uomini che vanno a trans

Sono molti gli uomini che sono attratti dalle trans ma non tutti decidono di concretizzare questa fantasia. Quel che è certo è che chi lo fa una volta, in genere, non riesce più a farne a meno.

In genere, il cliente di prostitute transessuali è benestante, un uomo d’affari, un manager in carriera, sposato e con una vita all’apparenza regolare. Tanta normalità e intransigenza spinge inevitabilmente a comportamenti moralmente discutibili. Con questo non voglio dire che chi va a trans sia amorale – anzi… – ma spesso in questi casi la trasgressione la fa da padrona.

Ci sono poi anche donne o coppie che frequentano abitualmente trans, perché, ebbene sì, anche noi femminucce siamo attratte da questo mix esplosivo tra sensualità femminile e virilità maschile.

Il sesso è parte integrante della tua vita e poco importa come decidi di viverlo e con chi: se ti fa stare bene, fallo, senza ripensamenti o pentimenti.

*** Pubblico un doveroso appunto a questo articolo, dopo svariate polemiche sollevate da esponenti della comunità trans, che non avrei mai voluto ferire in alcun modo. Non intendevo in alcun modo affermare che tutte le trans sono dedite alla prostituzione, ma parlare esclusivamente dei clienti che scelgono operatrici sessuali transgender. Tuttavia, spesso si dimentica che le parole sono molto importanti. Mea culpa.

Tra i commenti ricevuti, ho scelto di dare risalto a Kweer che mi ha fatto notare:

Esistono uomini pansessuali o bisessuali che sono attratti dalle persone transgender. Non è solo una trasgressione. È semplicemente un’attrazione. Allo stesso modo esistono uomini gay, uomini etero, uomini pansessuali a cui piacciono anche le donne trans.

 

Anita Richeldi

Anita Richeldi Sensual coach Pioniera dell'informazione su web, Anita nasce come blogger nel 2008 e prosegue la sua carriera come project manager per grandi colossi del digitale. Nel 2014, torna al suo primo amore, la scrittura, fondando il blog Comemisvesto.it, una guida sensuale e di stile rivolta al mondo femminile di cui è esperta conoscitrice. Si definisce ormai una sex blogger e, a richiesta, svolge consulenze a donne, che hanno necessità di migliorare la propria autostima, risvegliare i propri sensi, migliorare l'affinità di coppia o anche solo organizzare una serata piacevole e dinamica con il proprio partner.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché gli uomini vanno con le trans