Sedentarietà causa la morte di 88mila persone l’anno in Italia

Gli esperti mettono in guardia dalla sedentarietà che, secondo alcuni studi, causa oltre 88mila morti l'anno

La sedentarietà è un killer e ogni anno causa la morte di ben 88mila persone solo in Italia.

Lo svela una ricerca secondo cui la mancanza di attività fisica sarebbe responsabile del 14,6% di tutte le morti nel nostro Paese e sarebbe collegata ad alcune gravi patologie, come il tumore al colon-retto e alla mammella, il diabete di tipo 2 e la coronaropatia. I dati riguardanti i danni provocati dalla sedentarietà sono stati raccolti nel Rapporto Istisan Movimento, sport e salute: l’importanza delle politiche di promozione dell’attività fisica e le ricadute sulla collettività creato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), dal Ministero della Salute e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI).

Secondo gli esperti solamente un italiano su tre si dedica ad uno sport nel tempo libero, mentre un bambino su quattro dedica solamente un’ora a settimana ad un gioco in movimento. L’attività fisica, sottolineano gli esperti, è fondamentale per prevenire tantissime patologie e per migliorare il proprio stile e l’aspettativa di vita.

“La promozione dell’attività fisica è sicuramente importante a livello del singolo – ha spiegato Walter Ricciardi, Presidente dell’ISS -, ma anche e soprattutto in una visione societaria con il coinvolgimento di diversi settori (educazione, trasporti, ambiente, politiche fiscali, media, industria, autorità locali), affinché l’attività fisica possa diventare direttamente integrata nella quotidianità di ognuno e affinché il singolo individuo possa farsi promotore della propria salute adottando uno stile di vita attivo”.

I buoni motivi per fare sport almeno mezz’ora al giorno sono tantissimi. L’attività fisica migliora l’umore, liberando nell’organismo endorfine, che ci aiutano a sentirci più sereni e rilassati. Riduce il rischio di Alzheimer e patologie cardiovascolari: lo sport infatti contrasta il declino cognitivo e ci aiuta a rimanere giovani, in più contrasta l’aumento del colesterolo e della pressione, proteggendo i vasi sanguigni. Fare movimento infine è un ottimo rimedio per prevenire numerosi problemi, come infarti, diabete di tipo 2, cancro, artrite, depressione e sindromi metaboliche.

Sedentarietà causa la morte di 88mila persone l’anno in It...