William e Kate, la smentita che cancella le pesanti accuse di razzismo

Il Duca di Cambridge è stato accusato di aver prununciato frasi razziste contro l'Africa e l'Asia durante un incontro con i profughi ucraini a Londra

Kate Middleton e il Principe William sono sempre nel mirino dei media, che questa volta li hanno accusati di razzismo, durante un evento a favore dell’Ucraina. La smentita alla presunta fake news non è tardata ad arrivare, con un video che mostra le vere parole della coppia.

Kate e William razzisti: la fake news che fa il giro del mondo

Tutto è partito dalle presunte parole riportate da un cronista, presente alla visita di Kate Middleton e del Principe William presso un centro culturale ucraino vicino a Holland Park, a Londra. La coppia, così come il Principe Carlo, ha scelto di fare visita ai rifugiati della recente terribile guerra che ha colpito il paese europeo, ma secondo il cronista i due avrebbero detto parole sgradevoli, considerate da razzisti.

Dopo aver definito scioccante ciò che sta succedendo tra Ucraina e Russia, il Principe avrebbe aggiunto: “Uno spargimento di sangue di questo genere si vede di solito solo in Africa e Asia. È davvero raro vedere qualcosa di simile in Europa”. Queste parole, rimbalzate sulle più popolari testate inglesi prima, e internazionali dopo, ha fatto tacciare i Duchi di Cambridge di razzismo.

“Parole vergognose” hanno affermato rappresentati delle comunità afro americana e asiatica a Londra. Un polverone mediatico che però ha visto immediatamente una secca smentita.

La smentita sulle voci di razzismo

Un’accusa così pesante non poteva restare senza risposte, e ha certamente fatto infuriare la Famiglia Reale. Il Daily Express, il primo a pubblicare le presunte parole del Principe, ha fatto dietrofront, parlando di un errore del cronista, e cancellando dal suo articolo la parte contestata, ormai però riportata da tutti i giornali.

Ad avvalorare la difesa dei Duchi è intervenuto un importante corrispondente Reale della rete televisiva inglese ITV, Chris Ship. Il reporter ha divulgato un video dell’incontro dei Reali con la comunità ucraina, in cui William e Kate non pronunciano la frase incriminata. I più complottisti però non si arrendono, il video potrebbe essere stato tagliato ad hoc, e molti sottolineano che non sia integrale.

Ma quindi William ha davvero detto quelle frasi? Gli esperti Reali sembrano escluderlo categoricamente, il figlio di Carlo e Diana si è sempre dimostrato aperto a ogni forma di tolleranza e inclusione nel suo operato, e sembra davvero assurdo tutto ciò.

Certo, si potrebbe trattare di un brutto scivolone, non nuovo alla Famiglia Reale inglese, e soprattutto al compianto Principe Filippo, noto per le sue gaffe in pubblico, a volte anche pesanti.

I Duchi di Cambridge al momento non hanno commentato ufficialmente le accuse di razzismo a loro rivolte. E alla memoria di alcuni tornano le accuse di razzismo lanciate da Meghan Markle durante l’intervista con Oprah Winfrey. Gli esperti avevano ricostruito che la Duchessa di Sussex però si riferisse alla Principessa Anna, un po’ troppo preoccupata del colore della pelle del piccolo Archie.

Intanto la bufera non si placa nel Regno Unito, ma certamente al prossimo vero o presunto gossip sulla Famiglia Reale questo episodio passerà del dimenticatoio, o forse questa volta no?