Regina Elisabetta, la linea di successione: chi c’è dopo Carlo

Il Principe Carlo prenderà il posto della Regina Elisabetta II, e sarà la sua discendenza a proseguire la linea di successione al trono inglese

Dopo il riste annuncio della scomparsa, a 96 anni, della Regina Elisabetta, si parla già di chi prenderà il suo posto: come da legittima linea di successione salirà suo figlio maggiore, il Principe Carlo, ma c’è ancora chi è convinto che, a sorpresa, ritroveremo direttamente William come Re.

Dopo Elisabetta II sarà Carlo il nuovo Re d’Inghilterra

La Regina Elisabetta II nel 2022 ha festeggiato i 70 anni di regno con il suo Giubileo di Platino, e, a differenza di molte altre teste coronate d’Europa, ha deciso di restare sul trono, adempiendo a quel giuramento che aveva fatto agli inglesi nel giorno della sua incoronazione, fino alla fine.

Ora sarà il Principe Carlo, il figlio maggiore, a prendere il suo posto e a diventare finalmente Re. Un’attesa durata oltre 50 anni: era il 1º luglio 1969 quando, giovanissimo, venne investito del titolo di Principe di Galles, e da allora la sua strada è sembrata sempre tortuosa, e per niente scontata.

Carlo oggi ha 73 anni, e c’è ancora qualcuno pronto a scommettere che sarà William a prendere il suo posto, scalando di un gradino la linea di successione, ma l’erede al trono ha più volte sottolineato di essere pronto. Gli scandali, la sua politica liberale verso temi come religione e ambiente, la tragica morte di Diana, sono tutti tasselli che, negli anni, hanno scalfito le sicurezze sul futuro Re, ma la legge parla chiaro: sarà Carlo a prendere il posto della Sovrana.

Il “mai Re”, come è stato chiamato ironicamente per anni Carlo, ha impostato tutta la sua vita e la sua educazione per arrivare, un giorno, ad adempiere a questo ruolo. Che non è solo figurativo, sia chiaro, il monarca inglese mantiene in equilibrio i rapporti con il Governo, è capo della Chiesa Anglicana, e svolge da rappresentate del popolo in diverse occasioni. Non ha veri poteri, certo, ma gli inglesi sarebbero persi senza i loro adorati reali.

Linea di successione: chi c’è dopo Carlo

La linea di successione inglese discende, come di consueto, di padre/madre in figlio: così dopo Carlo, sarà la volta del Principe William, secondo, e poi i suoi figli: George, al terzo posto, Charlotte quarta, e Luis quinto.

Il Principe Harry è solo sesto in linea di successione, e dopo di lui ci sono i suoi figli, Archie e Lilibeth Diana. Insomma, siamo già lontanissimi dal trono, dato che, dopo George, terzo erede diretto, si passerà al suo eventuale primogenito.

E quindi gli altri figli di Elisabetta II? Ci sono, ma è praticamente impossibile che diventino sovrani, dato che il trono è appannaggio di Carlo e della sua discendenza. Il Principe Andrea è solo nono, seguito dalla figlia Beatrice, dalla nipote Sienna, dalla figlia Eugenia e dal nipote August.

Solo quattordicesimo è il Principe Edoardo, seguito dai suoi figli, e addirittura diciassettesima la Principessa Anna, poiché, secondo l’Act of Settlement del 1701, i maschi hanno la precedenza sulle donne. Fa eccezione solo la Principessa Charlotte, che precede il fratello Louis, poiché nata dopo il 2013, anno in cui il Succession to the Crown Act, ha abolito questa regola.