Harry e William, non c’è speranza di vederli riuniti: la faida senza fine

Tra Harry e William, la faida non accenna a finire: secondo gli esperti, non c'è alcuna speranza di rivederli affiatati come un tempo

Li abbiamo amati, li abbiamo seguiti, ci siamo sentite in connessione con loro: il Principe Harry e il Principe William sono stati da sempre affiatati, uniti. Quando apparivano in pubblico insieme, ben poche potevano resistere al loro fascino: un dolore condiviso, la perdita dell’amata madre Diana, ma anche tanto amore e gioia, sorrisi complici. Poi, qualcosa si è rotto. Quel castello che appariva fortificato era fatto in realtà di sabbia: la faida tra Harry e William continua e non c’è modo di rivederli insieme.

Harry e William, perché la distanza è più forte che mai

Per il 2022, è atteso un evento che rischia di minare la Monarchia e la serenità della vita di corte. Da quando Harry ha annunciato la pubblicazione del suo libro di memorie, al Palazzo l’agitazione non è mancata. Del resto, Harry lo ha promesso: il resoconto sarà veritiero al 100%. Nessuna bugia, maschera o menzogna sarà presente, ed è forse questo che preoccupa i più.

Ma non solo, perché è anche il motivo per cui la faida tra Harry e William non riesce ad avere il suo lieto fine. La pubblicazione delle memorie, infatti, causerà solo maggiori fratture tra i fratelli, in base anche a quello che Harry rivelerà. Sappiamo che non mancherà un capitolo dedicato all’amata madre Diana e al suo rapporto con il Principe Carlo.

Quando è iniziata la faida tra Harry e William

Il legame tra i due fratelli è sempre al centro delle penne reali: il Mirror ha in parte ripercorso la faida, il momento in cui ha avuto inizio, che inevitabilmente è connesso all’arrivo di Meghan Markle nella vita di Harry. Una personalità forte, quella della Duchessa di Sussex, che ha rotto uno degli equilibri più importanti della Famiglia Reale. Perché su Harry e William, tutti erano pronti a scommettere per un futuro diverso e una Monarchia moderna.

La presenza della Markle non è stata vista di buon occhio da William, che ha invitato il fratello ad andarci piano. Dopo il matrimonio reale nel 2018, sono iniziati i primi dolori e le distanze si sono fatte sempre più pesanti, fino ad arrivare all’intervista concessa a Oprah Winfrey, che ha rappresentato ancor di più un ostacolo per la riappacificazione.

L’ex corrispondente della BBC, Peter Hunt, è convinto che l’uscita del libro peggiorerà nettamente la situazione. “Penso che non ci sarà modo, perché Harry ha promesso che il libro di memorie sarà un resoconto veritiero”.

Il dolore di Harry

Per Harry, è più di una questione personale. Secondo Hunt, infatti, Harry è rimasto ferito per come è stata gestita la sua uscita dalla famiglia reale. Dunque, descriverà nel dettaglio la rottura e in particolare la relazione con suo padre. “Credo che a un certo punto il Palazzo dovrà farsi una domanda importante: come avrebbe potuto gestire la situazione di Harry e Meghan in modo diverso”.

Una riflessione che in effetti merita un approfondimento. Forse, tutti hanno fatto quel che potevano, o forse non è stato fatto abbastanza. Rimane comunque il dolore di vedere distanti due fratelli cresciuti insieme, nella sofferenza e nella gioia, fedeli a se stessi, seppur nelle diversità di vedute.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry e William, non c’è speranza di vederli riuniti: la faida senz...