Regina Elisabetta, la verità sull’incontro con Lilibet (che ha deluso Harry)

L'incontro tra la Regina Elisabetta e Lilibet avrebbe avuto delle conseguenze spiacevoli, facendo infuriare Meghan Markle. Ma c'è un'altra versione

L’incontro tra la Regina e la nipotina Lilibet – che porta il suo nome tra l’altro – c’è stato, anche se non ne avremo mai nessuna prova fotografica. È quello che hanno svelato i tabloid inglesi: pare che la Sovrana abbia voluto incontrare la figlioletta del Principe Harry e di Meghan a una sola condizione, ovvero che non ci fosse l’obiettivo del fotografo di fiducia della coppia a immortalare il momento. E pare che la cosa non abbia fatto molto piacere a Lady Markle, già pronta a nuove mosse.

Regina Elisabetta, l’incontro con la nipotina e la furia di Meghan Markle

La Regina Elisabetta ha incontrato la nipotina Lilibet: la secondogenita del Principe Harry e Meghan ha finalmente conosciuto la bisnonna, tra la felicità dell’intera Famiglia Reale, già segnata dalle tensioni dovute proprio ai rapporti burrascosi con i Sussex. Ad alimentare però queste discussioni pare sia stato proprio l’incontro con la piccola: Sua Maestà infatti pare che abbia posto un veto, come rivelato subito dopo il Giubileo. La Regina non avrebbe voluyo attorno l’obiettivo del fotografo di fiducia della coppia reale.

“È una faccenda di famiglia e deve restare in famiglia”, pare sia stata la motivazione del Palazzo al divieto dei flash, condizione che avrebbe infastidito non poco la Markle. La piccola Lilibet Diana è stata presentata al mondo poco tempo dopo, con una foto scattata durante un pic nic nel cortile di Frogmore Cottage, con gli amici più intimi e i cugini di Harry e dal quale sarebbero mancati William e Kate, invitati all’incontro.

La Regina non era presente all’evento ma secondo The Sun, la Sovrana avrebbe conosciuto Lilibet qualche giorno dopo mettendo subito in chiaro il diktat di “bandire i fotografi” dal loro incontro. Si tratta di un chiaro riferimento a Misan Harriman, fotografo ufficiale dei Sussex, che ha firmato tanti dei loro ritratti ufficiali e quello della bambina, il primo ufficiale dopo la cartolina di Natale in cui sono comparsi anche i suoi genitori e il fratellino Archie.

“Meghan deve essere stata furiosa quando ha saputo che le fotografie dell’incontro a Windsor erano vietate. Bandita dal balcone per il Trooping the Colour, nessuna ripresa di lei con la regina a St Paul’s e poi il colpo finale, nessuna foto di Lilibet con la sua bisnonna”, ha dichiarato il giornalista Tom Bower al Daily Mail prima di paventare uno scenario da guerra delle due rose.

Regina Elisabetta, una nuova versione dei fatti

Ci sarebbe però un’altra versione della vicenda, che darebbe tutt’altra lettura all’ennesimo episodio di tensioni nella Famiglia Reale.

“Non sarebbe stata una foto per l’album di famiglia, sarebbe finita dritta dritta sui media statunitensi o su Netflix“, avevano ipotizzato gli esperti Royal, secondo i quali a Buckingham Palace erano comprensibilmente preoccupati: “La Regina lo sapeva benissimo, perciò ha voluto mettere un freno subito”.

Stando a quanto scrive il Telegraph, però, la motivazione sarebbe molto meno grave di quanto possa sembrare: sembra, infatti, che quel giorno la sovrana avesse un occhio molto arrossato, e che quindi (anche e soprattutto per non allarmare i sudditi che avrebbero pensato al peggio), non abbia voluto immortalare il momento.

Il Principe Harry, sempre stando a quanto scrive il Telegraph, avrebbe compreso la situazione, senza avanzare obiezioni. Ma ha fatto anche sapere che spera di avere presto un ritratto ufficiale di sua figlia e sua nonna insieme: “È espresso desiderio del Duca che la Regina e la piccola Lilibet Diana siano fotografate insieme prima o poi“, ha scritto l’esperta reale del Telegraph, Camilla Tominey.

Harry e Meghan, un Giubileo poco fortunato

Appare quindi chiaro che la visita di Harry e Meghan a Londra non abbia portato i risultati sperati. Addirittura, si parla di un possibile rinvio della pubblicazione delle memorie del Duca di Sussex, inizialmente previste per la fine del 2022 e non ancora inserite in catalogo, proprio come riporta il The Sun: “Se questo libro uscirà quest’anno come originariamente previsto, dovrebbe essere nell’elenco promozionale e di marketing dell’editore, a meno che non stiano pianificando una sorpresa o ci sia stato un ritardo”.

Potrebbe comunque trattarsi di un caso. A specificarlo è stato anche un portavoce di Transworld: “Non mettiamo tutti i libri nell’elenco, quindi non c’è nulla di indicativo”.

Sulle memorie stilate dal Principe Harry è calato il silenzio da molti mesi. Se l’annuncio aveva fatto scalpore, almeno sulle prime battute, i dettagli presumibilmente scabrosi che dovrebbero contenere non hanno suscitato l’interesse degli inizi. Il clamore è scemato con il tempo. Mancherebbe, poi, il ritratto della piccola con la Regina, che la Sovrana ha bloccato con la richiesta di un incontro privato con la sua bisnipote.