Kate Middleton, il segreto della sua camera da letto a Kensington Palace

Kate Middleton e William abitano in un appartamento su 4 piani e con 20 stanze. E la loro camera da letto nasconde un dettaglio segreto

Kate Middleton e William abitano coi tre figli nell’appartamento 1 A di Kensington Palace, a Londra. Si tratta di una residenza su 4 piani che ha una particolarità. Differentemente dal solito, la camera da letto dei Duchi di Cambridge si trova a pianterreno e non in alto. Il motivo? Pare sia una questione di praticità e di privacy.

Kate Middleton, appartamento con 20 camere

Anche se le abitazioni di Kensington Palace si chiamano appartamenti, in realtà si tratta di magioni molto ampie e su più piani, come quella di William e Kate, che è tra le più estese e di maggiore rappresentanza. L’esperto reale Christopher Warwick ha raccontato che la casa dei Duchi di Cambridge ha 20 camere distribuite tra l’ingresso e l’attico.

Kate Middleton, il dettaglio della camera da letto

Come mostra la planimetria dell’appartamento, due camere da letto matrimoniali sono collocate a pianterreno e secondo le informazioni dell’Express una di queste è proprio quella di William e Kate Middleton. Naturalmente queste stanze sono top secret e privatissime, nessuno, a parte i familiari e lo staff della coppia, ha la possibilità di entrare.

Kate Middleton, all’interno della sua casa a Kensington Palace

Ci sono invece altri locali che i Cambridge rendono pubblici, come il salotto di rappresentanza. Arredato con uno stile antico e barocco, si trovano divani ricoperti con stoffe floreali, quadri di paesaggi, decori dorati, mobili smaltati. In questa camera nel 2016 Kate Middleton e William hanno ricevuto gli Obama. E le foto di questo incontro hanno fatto il giro del mondo.

I piani alti sono invece riservati ai bambini, George, Charlotte e Louis, e al personale, tra cui la super tata, Maria Teresa Turrion Borrallo, che lavora a tempo pieno per i Duchi.

Nel 2018 durante una visita al Museo Nazionale di Architettura e Design di Stoccolma, Kate raccontò di aver arredato la cameretta di George con mobili IKEA, perché pratici e resistenti e di aver fatto altrettanto per quella di Charlene. Una scelta in netto contrasto rispetto alle stanze di rappresentanza dove lei e William svolgono i loro incontri di lavoro.

L’appartamento di Kensington Palace fu donato alla coppia dalla Regina Elisabetta nel 2011. Prima del matrimonio, William e Kate visitarono diverse residenze tra cui St. James’s Palace dove risiede la Principessa Anna. Ma alla fine scelsero appunto Kensington Palace perché più adatto alle loro esigenze. Per altro, lì abitò anche la Principessa Diana e nel suo giardino William e Harry hanno inaugurato la scorsa estate la statua a lei dedicata.

Kensington Palace è il luogo di nascita della Regina Vittoria. L’imponente facciata di mattoni rossi risale al XVII secolo ed è stata progettata dal famoso architetto Sir Christopher Wren. Nel 2012 si sono conclusi gli imponenti lavori di ristrutturazione del palazzo, includendo le riparazioni ai danni causati dalle bombe della Seconda Guerra Mondiale.