Solo una zia può abbracciare come una mamma ed essere un’amica speciale

Dolce come una mamma, saggia come una nonna, fedele come un'amica e complice come una sorella: lei è mia zia

Un po’ fata madrina e un po’ angelo custode che veglia sui nostri giorni, qualche volta perfino genio della lampada pronto a esaudire tutti i desideri dei più piccoli: questa è la magica figura della zia. Un modello familiare e femminile positivo che accompagna i nipoti in tutta la fase di crescita, una donna solidale, premurosa e divertente dotata spesso di una pazienza senza fine.

Questa è la zia che le più fortunate di noi hanno avuto, quella con la quale abbiamo instaurato un rapporto che va al di là di ogni comprensione, perché forte e speciale. Perché una zia è il connubio perfetto tra tante cose: solo lei sa abbracciare come una mamma e consolare come un’amica, sa tenere i segreti come una sorella, ma al momento giusto sa anche diventare saggia, proprio come una nonna.

Per questo, avere una zia, è il regalo più bello per ogni bambina. Lei, che quando eravamo piccole ci offriva un rifugio confortevole e intimo tra le sue braccia quando mamma non c’era e, ancora lei, all’occorrenza ci difendeva e insabbiava tutte le nostre marachelle. E sempre lei, è stata ed è ancora la nostra migliore amica, quella alla quale abbiamo raccontato i nostri più intimi segreti, le cotte e il primo bacio.

Una persona fondamentale per la nostra vita, quella alla quale, quando eravamo bambine, abbiamo sognato e desiderato di assomigliare da grandi. Perché lei, la nostra zia, ci ha aiutano ad affrontare le sfide, ci ha fatto sapere, grazie alla sua presenza, che non siamo mai state sole e non lo saremmo mai, anche quando in casa le cose non andavano bene, anche nel momento in cui la ribellione adolescenziale ha messo in dubbio ogni consiglio e ogni lezione della mamma, anche quando i tradimenti e le delusioni sono arrivate. Lei era lì, sempre accanto a noi.

A modo suo, anche se in maniera più leggera, ha contribuito alla nostra educazione, plasmando la nostra vita, riportandoci sulla dritta via ogni volta che tendevamo a smarrirci, ed è stata sempre lei a fare da paciere durante le guerriglie domestiche e a offrirci un letto caldo quando a casa non volevamo più stare.

Perché una zia è un porto sicuro nel quale tornare, è un faro della notte che ci protegge e ci sostiene, anche quando sbagliamo. E lo fa senza chiedere nulla in cambio, solo con la speranza di averci regalato un ricordo positivo e tanto amore incondizionato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Solo una zia può abbracciare come una mamma ed essere un’amica ...