#PostaDelCuore

Lui è sparito ma continua a mettermi like e a seguirmi sui social

Gli esperti lo chiamano orbiting, ed è quell'atteggiamento di ambiguità che assumono gli uomini per manipolarci e tenerci ancora legate a loro

Sabina Petrazzuolo

Lifestyle editor e storyteller

Ciao, sono A. e ho 32 anni, e mi sento una completa cretina per essere finita in questa situazione. Sono uscita con T. per circa quattro mesi, e nonostante il poco tempo trascorso insieme devo dire che era tanto che non provavo qualcosa del genere per un uomo. Insieme abbiamo trascorso momenti molto intensi, fatti di complicità, passione e interessi condivisi. Mi è entrato nella testa, e stava arrivando anche al cuore, finché io gli ho chiesto di definire la nostra relazione. Lui mi ha confessato di essere attratto dalla mia persona e di stare bene con me, ma mi ha anche detto che voleva andarci piano a causa della recente rottura con la sua ex. E va bene, l’ho accettato. Del resto neanche io volevo la fede al dito, ma quantomeno un po’ più di stabilità in quel rapporto che stava nascendo. E invece, giorno dopo giorno, lui si è allontanato sempre di più. Le telefonate e i messaggi si sono ridotti, fino a sparire completamente. Lui non si è fatto più sentire e non ci siamo visti più. L’ho accettato, seppur con un po’ di rammarico. Il fatto è che lui continua a seguirmi sui social, ma non solo. Segue tutte le mie stories su Instagram, è il primo a mettere like alle foto e qualche volta lascia anche dei commenti. E sono abbastanza grande da sapere che questo non è abbastanza, però non posso fare a meno di chiedermi se questi sono dei segnali che mi sta mandando. Mi pensa ancora? Dovrei cercarlo ancora e chiedergli di darci una possibilità? Non so che fare, aiuto!

Mia cara A., sono fermamente convinta che sia meglio lasciare il gioco dell’inseguimento del gatto col topo agli animali in questione, perché l’amore, quello vero, non ha niente a che vedere con le rincorse e le strategie.

Credimi quando ti dico che capisco benissimo come ti senti. So quanto è bello tornare a sentire qualcosa dopo aver vissuto un inverno nel cuore che, probabilmente, è durato troppo a lungo. E proprio perché lo so, ti consiglio di tenere stretto tutto ciò che hai provato in questi mesi con T. e di farne tesoro, perché niente e nessuno potrà portartelo via.

Dall’altra parte, però, ti invito anche a non forzare una situazione che, con tutta probabilità, si sta creando solo nella tua mente, nutrita dalla speranza e dalle emozioni che hai provato nei suoi confronti. Tutto quello che c’è stato, infatti, rischia di essere rovinato dall’ambiguità del suo atteggiamento, da questo lasciarti da sola, senza mai farlo per davvero.

Gli esperti hanno coniato un termine ben preciso per descrivere l’atteggiamento di chi si allontana, ma continua a far sentire la sua presenza. Si tratta dell’orbiting, che tradotto letteralmente vuol dire tenere una persona nella sua orbita.

A volte lo sì fa per noia, altre volte per manipolazione o mero possesso. Altre volte ancora perché la paura di perdere qualcuno è tanta, ma non abbastanza per fare qualcosa di concreto per tenerla stretta a sé. Così ecco che quei deboli segnali, inviati solo a mezzo social, si trasformano in un gancio che tiene legata una persona all’altra. Ma si tratta di una trappola.

Perché quello che succede negli altri, in quelli che l’orbiting lo subiscono, non è mai piacevole. E tu lo stai sperimentando in prima persona. Ti torturi pensando a lui, cercando di trovare un senso a quei messaggi, anche se probabilmente un senso non esiste. Perché anche non l’ha ammesso a gran voce, ti ha fatto capire con il suo atteggiamento di non essere pronto a intraprendere una storia con te.

Con questo non voglio dire che T. sia un mostro senza cuore, o che sia davvero un narcisista manipolatore. Magari è davvero rimasto scottato dalla sua precedente relazione, o forse non sa neanche lui davvero cosa vuole. Ma lui ha fatto la sua scelta, quindi non è più un problema tuo. Tu, piuttosto, cos’è che vuoi davvero? Immagino che ciò che desideri è riprovare quel meraviglioso batticuore.

E allora fallo, ma lontano da lui. Archivia la storia con T., cancellalo dai social e se è necessario bloccalo e ricomincia. Lascia andare quello che è stato e fai spazio nel tuo cuore per tutto ciò che arriverà.