Le donne hanno un’arma in più: il sesto senso

Essere connesse spiritualmente con persone lontane e "vedere" le cose ancora prima che accadano: sono capacità prettamente femminili che trovano spiegazione anche nella scienza

Vi è mai capitato di pensare intensamente a una persona e vederla comparire all’improvviso? Oppure di avere la sensazione che stia succedendo qualcosa di strano a una persona cara, e poco dopo ricevere la notizia? Ecco, questo è il sesto senso: la capacità di riuscire a “sentire” persone o eventi, anche se sono lontani da noi.

Di solito manifestiamo questo sesto senso riguardo a eventi che ci coinvolgono direttamente, oppure interessano persone a cui siamo emotivamente molto legate. E’ una capacità che fa sì che possiamo mantenere una connessione con le persone che amiamo anche quando sono lontane: pensate al rapporto tra mamma e figli per esempio, quando vostra madre riesce a capire che qualcosa non va pur non avendovi davanti agli occhi.

Ma il campo in cui il sesto senso può rivelarsi utilissimo, o allo stesso tempo una maledizione, è l’amore. Quante volte vi sarà capitato di arrovellarvi su quelle “strane sensazioni” o su quel “qualcosa che non quadra”, prima di scoprire che lui vi stava mentendo? Questa capacità di vedere le cose ancora prima che accadano, da un lato ci permette di limitare i danni, ma dall’altro impedisce di vivere il presente con serenità.

Perché sembrano essere solo le donne ad avere un sesto senso? C’è una spiegazione scientifica. Prima di tutto perché, generalmente, fanno un uso bilaterale del cervello migliore rispetto agli uomini. Secondo alcuni scienziati infatti, l’intuito ha sede in una parte del cervello che tiene in comunicazione i due emisferi , che nelle donne ha dimensioni maggiori rispetto agli uomini. In più, le donne vengono educate per essere più in contatto con i loro sentimenti, il che consente loro di essere più intuitive. Sono più portate ad essere connesse con la loro parte spirituale, ma anche a percepire gli aspetti non verbali della comunicazione.

Le donne hanno un’arma in più: il sesto senso