Come riconoscere un rapporto sbagliato e violento

I segnali inequivocabili che vi devono mettere in allerta e far capire che il vostro partner vi sta facendo del male (non solo fisico)

Ci sono segnali inequivocabili, a volte solo delle sensazioni: ma basta poco per rendersi conto che quello che si sta vivendo è un rapporto sbagliato, che potrà farvi solo soffrire lasciando segni indelebili nel cuore e a volte anche sul corpo.

Di fronte a un gesto violento o a un comportamento crudele non credete al ravvedimento: chi si comporta così spesso chiede scusa, ma poi ricasca immancabilmente nello stesso cliche. I segnali di una relazione “disturbata” sono piuttosto semplici da cogliere, l’importante è non fingere di non vedere: gelosia portata all’estremo, coercizione sessuale, abusi verbali, bugie, violenza fisica, infedeltà, aggressività, prepotenza… Se qualche dubbio resta ancora, o se volete aiutare un’amica che non sembra volersi rendere conto della realtà, basterà rispondere ad alcune domande con la massima onestà.

Il tuo partner:
– È molto protettivo, quasi ossessivo
– È geloso senza motivo
– Cerca di tenerti lontana dai tuoi amici e parenti
Non ti fa sentire libera di andare dove vuoi quando vuoi
– Non vuole che frequenti un corso o la scuola
– Rompe e distrugge i tuoi oggetti personali, o i tuoi ricordi
– Ti proibisce di accedere al conto corrente
– Controlla al 100 per 100 le finanze di casa
– Ti costringe ad avere rapporti sessuali anche quando non ne hai voglia
– Ti costringe ad accettare atti sessuali che gli hai detto di non gradire
– Ti svilisce in continuazione
– Ti umilia di fronte agli altri
– Ti tratta male davanti ai bambini
– Manipola la realtà a tuo sfavore
– Ti minaccia
– Ti insulta, ti dice parolacce

Ed ecco le circostanze di potenziale attitudine all’abuso che ti dovrebbero mettere in allarme anche prima che la situazione precipiti e che si manifestino i primi episodi gravi:
– Il tuo partner ha un passato di abusi
– Il tuo partner ha subito abusi da piccolo
– La relazione tra i suoi genitori era del tipo sopra descritto
– Il tuo partner abusa di alcol o di droga (o ne ha abusato in passato)
– Il tuo partner è molto irascibile e perde la calma facilmente

Gli esperti mettono in guardia: chi “ama” male non ama il partner per quello che è ma cerca continuamente di cambiarlo. Criticandolo per tutto ciò che fa, isolandolo dagli altri per farlo sentire ancora più debole, chiedendogli o costringendolo a fare ciò che non vuole, controllando ogni aspetto della sua vita “cosa deve mangiare, chi deve vedere, come si deve vestire” – fino a far diventare il rapporto una prigione; dicendogli in continuazione quanto è stupido, brutto, grasso, o facendolo sentire sempre inadeguato. C’è qualcosa di terribilmente sbagliato in un rapporto che presenti anche solo uno di questi sintomi. Quando una relazione funziona, quando un amore è “giusto” dovremmo sentirci belli, amati, al sicuro. Dovremmo aver voglia di crescere, di migliorare, di uscire, di metterci un bell’abito per farlo, dovremmo avere l’appoggio incondizionato del partner. Se pensi di essere caduta in un rapporto pericoloso o che stia capitando a qualcuno vicino a te, fai qualcosa: non è mai troppo tardi.

Come riconoscere un rapporto sbagliato e violento