Amal è arrivata in Italia affinché non ci dimentichiamo di lei e degli altri

Una bambola gigante cammina per le strade d'Italia, si tratta di Amal, la profuga siriana in cerca della madre che sta facendo il giro del mondo

Foto di Sabina Petrazzuolo

Sabina Petrazzuolo

Lifestyle editor e storyteller

Scrittrice e storyteller. Scovo emozioni e le trasformo in storie. Lifestyle blogger e autrice di 365 giorni, tutti i giorni, per essere felice

È arrivata anche in Italia Amal, proprio come aveva promesso. Del resto la bambola siriana che sta facendo il giro del mondo ha una missione ben precisa: quella di non farci dimenticare di lei, né di tutti gli altri bambini rifugiati siriani.

Registrati per continuare a leggere questo contenuto