Matrimonio: come risparmiare sul ristorante

Per risparmiare sull'organizzazione di un matrimonio devi uscire dagli schemi tradizionali: questo non significa affatto pianificare una cerimonia che non sia altrettanto bella, ma solo guardarti attorno per trovare delle valide alternative.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Per risparmiare sull’organizzazione di un matrimonio devi uscire dagli schemi tradizionali: questo non significa affatto pianificare una cerimonia che non sia altrettanto bella, ma solo guardarti attorno per trovare delle valide alternative. Se stai pensando di sposarti ma il budget è ridotto, voglio darti delle idee che potrebbero aiutarti a realizzare il tuo sogno nel cassetto.

Ristorante matrimonio: come risparmiare

Generalmente, dopo la cerimonia di un matrimonio, gli invitati e gli sposi si spostano verso il ristorante prescelto per passare alcune ore tutti insieme per festeggiare questo magico evento. I costi, però, possono essere davvero molto alti, specialmente se dobbiamo fare i conti con un budget ridotto.

Per fortuna esistono delle valide alternative economiche che possono sostituire il classico pranzo al ristorante.

Un’alternativa che ho visto con i miei occhi, partecipando ad un matrimonio “fuori dagli schemi tradizionali”, è stato quello di ritrovarci tutti insieme, dopo la cerimonia, non nel classico ristorante, ma in un capannone affittato appositamente per le feste.

Una grande area attrezzata di tutto il necessario e con un’ampia area verde a disposizione di tutti gli invitati. Ti piace come idea?

Bene, con una spesa di un massimo di 100,00€ puoi anche tu affittare un capannone e risparmiare diverse centinaia di euro sulla spesa del pranzo nuziale. Ti basterà solo addobbarlo per renderlo perfetto per questa occasione, decorandolo con fiori, piante, e nastri bianchi o colorati in base ai tuoi gusti.

Un pranzo diverso dal solito

I pasti nuziali composti da svariate portate mettono a dura prova lo stomaco dei commensali e il portafogli degli sposi. Per risparmiare e organizzare un bel pranzo alternativo perché non affidarsi ad una ditta di catering? Questa soluzione è sicuramente più conveniente rispetto alla prenotazione in un ristorante.

Se gli invitati non sono tanti e hai deciso di puntare su una cerimonia più intima, puoi chiamare un cuoco a domicilio e organizzare una bella grigliata di carne o pesce. Un’alternativa perfetta per un ricevimento all’aperto, magari preceduto da un bell’aperitivo o da un antipasto a base di bruschette in varie versioni.

Scopri altri consigli per risparmiare su Dimmicosacerchi.it

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

Matrimonio: come risparmiare sul ristorante